carabinieri

Dramma questa mattina alle porte di Torino, dove una donna ha ucciso la figlia a martellate. Ad assistere alla scena il marito della donna, che ha allertato i soccorsi.

Uccide la figlia disabile

Il dramma famigliare si è consumato questa mattina ad Orbassano, centro alle porte di Torino, in un’abitazione sita in via Gramsci. Secondo una prima dinamica, la donna di 85 anni ha ucciso la figlia disabile di 44 con diversi colpi di martello.

Non è chiaro cosa possa aver scatenato tale furia omicida. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Torino, allertati dal marito della donna, un uomo di 87 anni, alle 8.40 di questa mattina.

La madre è ricoverata

La donna si trova ora ricoverata presso l’ospedale San Luigi di Orbassano. Pare abbia assunto psicofarmaci, ma non è stato confermato.

Al momento sono in corso le rilevazioni della scientifica.