ambulanza

Dramma nel napoletano, dove una 34enne è morta mentre si trovava in casa. Il marito ha provato a contattarla, ma ha risposto il figlio che avrebbe detto che la madre stava dormendo. Inutili i soccorsi: la donna era incinta del terzo figlio.

Il marito la chiamava, poi ha risposto il figlio

La tragica storica arriva da Giugliano, paese facente parte della città metropolitana di Napoli. Qui, riporta Il Mattino, il 118 è intervenuto per soccorrere una donna dopo la chiamata del marito, che a sua volta però era stato allertato nel più tragico dei modi.


L’uomo infatti si trovava al lavoro e aveva provato a chiamare ripetutamente la moglie, che non rispondeva. All’ennesimo tentativo, verso le ore 13 di ieri, ha risposto il figlio più grande, di soli 4 anni. Al padre avrebbe detto: “Mamma sta dormendo in bagno per terra“. L’uomo a quel punto si sarebbe precipitato a casa.

La moglie incinta era a terra in bagno

Una volta arrivato a casa, riportano le fonti locali, l’uomo avrebbe trovato la moglie riversa a terra nel bagno, incosciente. Avrebbe quindi provato a rianimarla, mentre allo stesso tempo chiedeva l’immediato aiuto dei soccorritori del 118.

Tuttavia, una volta arrivati sul posto gli operatori non hanno potuto che constatare il decesso della donna.
IlMeridianoNews riporta che la donna si chiamava Maria Maisto, era originaria di Villaricca e aveva 34 anni. In casa con lei, al momento della morte, il figlio di 4 anni e il più piccolo di 18 mesi. Maria era anche incinta del terzo figlio.

Da chiarire le cause della morte

La tragedia per ora è senza senso. Dopo la chiamata al 118 sono intervenuti anche le forze dell’ordine, per investigare sulle cause della morte della mamma 34enne.

Ancora da chiarire infatti cosa l’abbia portata a morire, riversa in bagno mentre i figli vegliavano su di lei in modo così tragico.
Sarà l’autopsia ora a chiarire le cause del decesso, ma niente toglierà il dolore per la scomparsa di una moglie e mamma, incinta e morta di fronte ai propri figli.