papà

Madelynn, una ragazza di 15 anni, in assenza dei propri genitori, ha organizzato a loro insaputa un pigiama party a casa, invitando non solo le sue amiche ma anche degli amici.

Le punizioni ai tempi dei social network

Questo segreto, però, non è rimasto a lungo nascosto. Infatti, una volta rientrati nella propria casa in Texas, Larry Sumpter e Tawyna Ford, i 2 coniugi hanno scoperto quanto accaduto durante la loro assenza e hanno pensato di ricorrere ad una punizione alternativa per la figlia.
Consapevoli del rapporto che la 15enne ha con il proprio smartphone e, soprattutto, con i suoi account social, hanno escogitato una punizione “social”, offrendo alla ragazza la possibilità di decidere che tipo di punizione adottare.

Niente social network per 2 settimane

Le alternative proposte dai 2 genitori erano: 1 mese senza smartphone o 2 settimane senza usare i social network, rivelando però la password e dando ai genitori il permesso di pubblicare contenuti a loro piacimento.
La giovane adolescente ha scelto la seconda opzione, lasciandosi forse “ingannare” dalla durata più breve della punizione. Ma, visti i risultati, sicuramente se ne sarà pentita poco dopo.


Infatti suo padre ha preso fin da subito il controllo dei 3 social più utilizzati dalla ragazza, cioè Instagram, Tik Tok e Snapchat, iniziando a pubblicare varie foto che lo ritraevano imitando sua figlia, indossando anche vestiti simili a quelli della ragazza.

Le foto di papà Larry fanno il giro del web

L’account Instagram ha riscosso in poche ore un grande successo e le foto del simpatico Larry hanno immediatamente fatto il giro del web, superando i confini nazionali. Le 2 settimane senza social network sono finite per la 15enne.

Ora il web si domanda: Madelynn avrà imparato la lezione con questa strana ma simpatica punizione social ideata dal papà?

(immagine in alto: Instagram/madelynn ella grace)