Piero Angela

Piero Angela continua a stupire e ha le idee chiare per il futuro. Il divulgatore televisivo più famoso ha recentemente rivelato a Repubblica di voler creare a Torino il Museo della tecnologia di ieri e di oggi. Un regalo alla sua città natale.

Un Museo per Torino

Per ora il museo della tecnologia di ieri e di oggi è solo un progetto nella mia mente, siamo ancora allo stato giurassico, bisognerà trovare la sede e gli sponsor“, ha raccontato Piero Angela. “Conosco pregi e difetti dei torinesi, che tendono a scoraggiarsi: io invece vorrei dare loro lustro, perché lo meritano“, sottolinea mostrando tutto l’amore per la città.

Per ora però l’idea di un Museo per la città è ancora lontana dal realizzarsi: “Sono abituato a parlare quando le cose si concretizzano: in questo caso il  percorso è ancora molto lungo e magari non si realizzerà mai“. Intanto però Torino è già nel futuro prossimo di Piero Angela che il 14 gennaio sarà a un incontro su Risorse naturali e sviluppo, in cui farà un intervento dal titolo Accelerazione della tecnologia e nuovi lavori.

Piero Angela su RaiPlay

Intanto però il 22 dicembre arriva su RaiPlay. Il canale, prima conquistato da Fiorello, avrà sulla sua piattaforma Internet le dieci puntate di Superquark+. “Sono dieci puntate tematiche da 15 minuti l’una su questi argomenti: la vita extraterrestre, l’amore, le diete, lo sport, la vista, il freddo, l’acqua, la memoria, il gioco e il sonno. Io faccio l’introduzione, a volte anche dei passaggi intermedi, e poi i servizi sono legati l’uno all’altro, pur essendo diversi tra loro“, racconta Piero Angela a Tv Sorrisi e Canzoni.

Una novità è la presenza di giovani ricercatori molto preparati: andando verso i giovani, siamo in compagnia dei giovani. E poi c’è un giovanissimo, che è Piero Angela“, conclude.