bimbo davanti televisione

Dal prossimo anno arrivano delle importanti novità per quanto riguarda il pagamento del Canone Rai 2020. Per il momento la quota dei 90 euro viene confermata: il pagamento avverrà in 5 rate bimestrali insieme alla bolletta della luce. Le novità riguardano la soglia di reddito per gli over 75 che viene alzata.

Canone Rai: le novità sulla dichiarazione di non detenzione

Le novità riguardano invece la dichiarazione di non detenzione: quest’ultima deve essere presentata ogni anno a partire dal 2020. Come si può leggere nel sito dell’Agenzia delle Entrate, l’esenzione riguarda solamente chi non possiedeapparecchiature provviste di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva”.

Quindi anche chi possiede un computer senza sintonizzatore tv è esente dal pagamento.

La dichiarazione deve essere però presentata dal 1° luglio al 31 gennaio dell’anno successivo ed esonera dal pagamento per l’intero anno. Se dovesse essere presentata dopo tale scadenza bisognerà invece pagare il secondo semestre dello stesso anno. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate si può compilare il modello cartaceo apposito per la richiesta di esenzione, anche attraverso posta elettronica certificata.

In nessuna delle abitazioni del dichiarante, dotate di utenza elettrica, deve però essere presente un apparecchio televisivo, altrimenti la falsa dichiarazione comporterà pesanti sanzioni.

Il nuovo tetto di reddito per gli over 75

La novità del Canone Rai 2020, invece, riguarda i cittadini con almeno 75 anni di età. Infatti la soglia di reddito per la quale possono richiedere l’esenzione è stata alzata fino a 8mila euro. L’esenzione anche in questo caso avverrà solamente in seguito all’autocertificazione dell’esenzione. Per avere la conferma dell’innalzamento della soglia di reddito e quindi dell’ampliamento dei beneficiari di questa novità bisognerà però attendere la pubblicazione della legge di Bilancio 2020.

Non ci saranno invece novità per quanto riguarda il Canone Speciale 2020, cioè quello per aziende, imprese ed esercizi commerciali, che presenterà le stesse modalità di pagamento e soglie degli anni passati.