castello di hogwarts

Un ambizioso progetto che forse vedrà la luce il prossimo anno porterà sicuramente entusiasmo ai fan della saga di Harry Potter. Nel 2020 potrebbero infatti aprire a Torino i battenti della scuola di Hogwarts, quella del celebre maghetto della fortunata serie della scrittrice inglese J.K. Rowling.

Il progetto della scuola in corso di valutazione

È infatti stato presentato alla Camera di Commercio di Torino, insieme alla Fondazione Fitzcarraldo, l’ambizioso progetto di far nascere la scuola di stregoneria nel capoluogo piemontese.

La scuola di Magia e Stregoneria di Harry Potter, questo il possibile nome, potrebbe essere allestita all’interno della struttura dell’OGR, le Officine Grandi Riparazione.

L’OGR è un complesso industriale torinese di fine Ottocento, una volta utilizzate per la manutenzione di vagoni ferroviari e locomotive, ora sono un luogo di concerti, eventi e spettacoli. Stando al progetto presentato, proprio qui dovrebbe prendere vita la celebre scuola di magia di Harry Potter.

L’interesse in seguito alla kermesse di magia

Il progetto della scuola di magia a Torino nasce anche in seguito al grande successo riscosso dall’evento Masters Of Magic World, tenutosi alla Reggia di Venaria nel maggio di quest’anno.

Si è infatti trattata di una particolare kermesse, la prima al mondo dedicata alle arti magiche, che ha creato un ritorno economico alla città di quasi 2 milioni di euro. In occasione del grande evento si erano infatti presentati circa 1.500 maghi da più di 30 nazioni diverse.

Anche in occasione del Capodanno 2019 la città di Torino aveva organizzato spettacoli e laboratori a tema fantasy che attraversavano le sue strade durante l’ultima notte dell’anno.

Dopo il grande successo riscosso da queste manifestazioni di magia, il capoluogo piemontese sembra quindi intenzionato a sfruttare le sue potenzialità per attirare all’interno del Castello di Hogwarts non solo gli appassionati del genere, provenienti anche dall’estero, ma anche curiosi e famiglie.