treno

Tragedia a Portici, in provincia di Napoli, dove un uomo di 44 anni è morto dopo essere stato investito da un treno. Non si conoscono ancora i dettagli e la dinamica dell’accaduto. Al momento la circolazione ferroviaria sarebbe ferma e i passeggeri che si trovavano a bordo del convoglio sarebbero stati dirottati su mezzi di trasporto sostitutivi.

Investito e ucciso da un treno a Portici

Un uomo di 44 anni sarebbe stato investito da un treno regionale Trenitalia che dai Campi Flegrei stava trasportando circa 60 passeggeri a Santa Maria La Bruna.

Stando a quanto riporta Ansa, il 44enne sarebbe stato investito nei pressi di un passaggio a livello che pare fosse regolarmente chiuso per segnalare il passaggio del convoglio. La tragedia si sarebbe verificata nel primo pomeriggio, intorno alle 14,45. Sul posto, sarebbero intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia Ferroviaria. Pare siano ancora in corso tutti i rilievi volti a stabilire la dinamica dell’accaduto.

Forse l’uomo stava attraversando i binari

Secondo quanto riportato da Il Mattino, l’uomo sarebbe stato travolto dal treno mentre attraversava i binari a piedi nonostante il passaggio a livello si trovasse chiuso, con le sbarre abbassate.

Il conducente del treno regionale non sarebbe riuscito a evitare in nessun modo il 44enne. Non si conoscono le generalità della vittima, per ora si sa solo che si tratta di un uomo di nazionalità italiana. Le indagini della Polizia Ferroviaria sulla tragedia sono in corso.