volante dei carabinieri

Aggressione con acido e spray al peperoncino ai danni di un 28enne a Milano. Ad agire, secondo quanto emerso, sarebbe stata una ragazza. Il fatto si sarebbe verificato in piazza Gae Aulenti, intorno alle 11 del 4 gennaio. I carabinieri indagano sull’accaduto.

28enne aggredito con l’acido a Milano

Aggredito da una ragazza a Milano, nella centralissima piazza Gae Aulenti, con lo spray al peperoncino e il lancio di acido sul volto. Vittima un 28enne, secondo quanto riporta Ansa, che avrebbe riportato ustioni di primo grado al viso, di secondo grado al collo e problemi a un occhio.

Il giovane sarebbe ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli e sarebbe stato colpito intorno alle 11, probabilmente al culmine di una colluttazione. È questo, infatti, lo scenario che sembra farsi strada nella prima ricostruzione di una dinamica su cui ora interverranno le indagini dei carabinieri.

Indagini in corso

Le informazioni sull’accaduto sono ancora frammentarie e non si conosce il movente dell’aggressione, né sono trapelate ipotesi sulla natura della presunta lite da cui sarebbe scaturita l’azione della giovane donna.

Le indagini sono in mano ai militari della Compagnia Milano Duomo, e non sono emersi ulteriori dettagli neppure in merito al rapporto che intercorre tra i due protagonisti della vicenda.

Donna fermata dopo un tentativo di fuga

AGGIORNAMENTO DELLE 23.44: La presunta autrice dell’aggressione sarebbe stata rintracciata a Genova, dopo aver tentato la fuga ed essersi resa irreperibile per alcune ore dopo l’accaduto.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, si tratterebbe di una 44enne, attualmente in stato di fermo per i fatti in questione, e le accuse a suo carico sarebbero stalking e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso (reato introdotto dal ‘Codice Rosso’).