Pioggia

Le previsioni del meteo per la settimana sembrano seguire il canovaccio fin qui vissuto: a farla da padrone sarà nuovamente l’enorme anticiclone che ha garantito fin qui tanta stabilità meteorologica sul paese. Tuttavia, inizia a cedere e questo porterà a situazioni di maltempo.

Il mostro anticiclonico si indebolisce

Gli esperti del Meteo.it sottolineano ancora la gradevole stabilità che ha segnato le passate settimane. Un inizio d’anno con belle giornate di sole, un freddo non particolarmente pungente e la nebbia come massima allerta.
Da questa settimana, tuttavia, bisogna fare i conti con l’indebolimento di questo anticiclone: già lunedì viene segnalata una “circolazione ciclonica” nelle zone del sud (area ionica), che porterà nubi e rovesci in Calabria e Basilicata.

Inoltre, al Nord e sul versante tirrenico si farà strada l’aria umida proveniente dall’atlantico, aumentando anche qui la nuvolosità.
Nelle altre regioni, tuttavia, persiste il sole e il bel tempo.

Pioggia in settimana, persiste la nebbia

Sì, il gigante anticiclonico perde colpi ma continuerà a invadere il nostro Paese. L’alta pressione garantirà ancora stabilità, ma tra martedì 14 e giovedì 16 potranno arrivare piogge, specie in Liguria e Toscana settentrionale.

Persiste anche il fenomeno della nebbia fitta in Val Padana e la nuvolosità al sud di inizio settimana.
Il vero degno avversario per l’anticiclone potrebbe arrivare a partire dal fatidico venerdì 17: si tratta di un vortice nord atlantico e secondo gli esperti de IlMeteo.it nel fine settimana dovrebbe minacciare il nostro Paese. Si attende quindi un cambio di atmosfera e un po’ di movimento in più nel quadro meteorologico, in una situazione altrimenti stabile.

Come al solito, tuttavia, per le previsioni dei giorni del fine settimana bisognerà attendere successivi sviluppi.

Questi confermeranno la fine del dominio anticiclonico o, al contrario, una sua presa di posizione nei confronti dell’avversario del Nord Atlantico.