ivan gonzalez

Dopo la prima settimana nella Casa del Grande Fratello i nostri Vip cominciano ad aprirsi a profonde confidenze tra di loro. Uno di questi è il modello spagnolo, Ivan Gonzalez che, una volta a suo agio con i suoi coinquilini, ha affrontato un discorso personale molto delicato.

Il modello spagnolo ha rivelato di aver avuto un’infanzia difficile. Parlando con Adriana Volpe e Paola Di Benedetto ha dichiarato di sentire ogni giorno la mancanza di un vero rapporto con il padre biologico, che quando è nato Ivan aveva appena 15 anni.

Gonzalez e la richiesta del padre

Cresciuto senza la figura di un padre, Ivan ha incontrato il suo per la prima volta solo da adulto.

È stato dopo quell’incontro che il papà gli ha rivolto una richiesta: prendere il suo cognome.

Gonzalez ha infatti il cognome dei nonni materni, non quello del padre. “Io ho il cognome di mia nonna, non ho il suo”. Poi il gieffino entra nello specifico, chiarendo alcuni dettagli: “Noi in Spagna abbiamo due cognomi, di padre e di madre. Io ho Gonzalez per mio nonno e Lopez per mia nonna.

Lui dopo una settimana che ci siamo conosciuti mi ha chiesto di cambiare il mio cognome“. Un desiderio difficile da soddisfare senza ferire nessuno. “Deve capire che sarebbe una mancanza di rispetto per mio nonno, mia nonna e la mia famiglia“.

Il dolore di Ivan Gonzalez

Ivanon non riesce a nascondere la sua sofferenza alle amiche e coinquiline Adriana e Paola. “Con lui non ho più rapporti. So che aveva una fidanzata che mi ha scritto su Instagram, ma ho fatto finta di non aver letto il messaggio”.

La Di Benedetto e la Volpe cercano di convincerlo ad incontrarlo di nuovo, facendogli un quadro della situazione distaccato, visto da due persone estranee, che valutano ambedue le posizioni: la sua e quella del padre. “Ci sono uomini che a 30 anni diventano padri e sono in difficoltà… Lui era minorenne, non ha colpe“.