iva zanicchi a verissimo

Importante traguardo raggiunto dall’esplosiva Iva Zanicchi, che proprio oggi spegne 80 candeline. La cantante inizia i suoi festeggiamenti a Verissimo nel salotto di Silvia Toffanin, in un’intervista celebrativa di questo ottantennio di successi e simpatia. Per sorprendere la Zanicchi, la padrona di casa ha invitato nel programma un grande amico della cantante: Cristiano Malgioglio.

Gli 80 anni di Iva Zanicchi

80 anni vissuti all’insegna della simpatia, del divertimento, della musica, dello spettacolo. Iva Zanicchi è più raggiante che mai. Ospite di Verissimo, la cantante si concede ad un’intervista a Silvia Toffanin, alla quale racconta: “Non ho mai festeggiato il compleanno, però mia figlia mi ha detto che andava festeggiato. Così questa sera balliamo! Ieri sera guardandomi allo specchio mi sono detta: ho le rughe. È fatale a 80 anni, è un’età quasi tragica. Devi pensare a tutto quello che hai fatto, che hai trascorso. Non sono mai stata triste, devo pensare che la vita è passata. Dico sempre che la vita si è allungata e bisogna pensare che la vita è trascorsa. Allora bisogna essere più buoni, voglio perdonare“. In studio fa poi il suo ingresso Cristiano Malgioglio, che per l’importante evenienza è stato invitato dalla produzione per fare una sorpresa alla grande amica.

Mina? “Sbattè il mio disco contro una parete

La carriera discografica di Iva Zanicchi è stata davvero brillante, nonostante la concorrenza fosse agguerritissima. A tal proposito la cantante racconta un aneddoto su una storica “rivale”, alla quale però ha sempre voluto bene e che ha stimato all’infinito: Mina. La Zanicchi racconta: “Mina sa che io l’ho sempre un po’ invidiata, sono sempre stata un po’ gelosa di Mina. Quando sono entrata nella casadiscografica, c’era lei che era una grande star e io avevo inciso Come ti vorrei, che era all’avanguardia. Lei veniva una volta alla settimana, si chiudeva in uno studio e ascoltava tutta la produzione. Poi questo ragazzo mette sul piatto il mio disco e lei chiede ‘Chi è questa qua?‘, poi lo prende e lo toglie. Questo qui le rimette questo disco, ha ascoltato 3 secondi e poi ha sbattuto il disco contro una parete“.

Il Festival di Sanremo fra gioie e dolori

Il Festival di Sanremo è stata un po’ come una casa per Iva Zanicchi, un palcoscenico importante che ha fruttato alla cantante numerosi successi e importanti primati. È stata infatti l’unica donna ad aver vinto per ben 3 volte la celebre kermesse canora. In occasione dell’ottantennio l’artista si sarebbe aspettata una chiamata per intervenite al prossimo Festival in qualità di ospite, chiamata non arrivata: “Io non l’ho chiesto quest’anno, nessuno si è fatto vivo. Comunque io credo che non andrò più a Sanremo perché io sono nata lì e volevo chiudere in bellezza la mia esperienza a Sanremo“. L’ultima volta all’Ariston non fu positiva per Iva Zanicchi a causa di un’uscita infelice da parte di Roberto Benigni. La cantante rivela: “L’ultima esperienza fu disastrosa: Benigni, prima che io cantassi la mia canzone, ha fatto un intervento talmente orribile. Aveva poi chiesto perdono alla mia famiglia“.