agente della scientifica al lavoro

Dramma nella notte a Grantsville, Utah, quattro persone sono morte in una sparatoria avvenuta in casa, mentre una quinta si trova in ospedale. Secondo quanto riferiscono i media locali, una persona sospetta è stata arrestata.

Teatro del dramma una casa in un quartiere residenziale, tra le vittime ci sarebbe anche un bambino.

Sparatoria in casa

La violenza si è consumata in un sobborgo di Salt Lake City, ad essere coinvolti in maniera grave sono stati i quattro membri di una famiglia, i quali non sono sopravvissuti alla sparatoria. Una quinta persona si trova al momento in ospedale.

Secondo quanto riferisce il The Deseret News, testata locale, una persona si trova ora in custodia presso la polizia della città e si tratterebbe di un teenager membro della famiglia.

Il cordoglio del sindaco di Grantsville

Brent Marshall, sindaco della cittadina, si è immediatamente recato sul posto, rilasciando una breve conferenza stampa. È stato proprio lui a confermare che le vittime e l’aggressore sono imparentati.

Una tragedia” ha dichiarato il sindaco Marshall “Ci vorrà tempo per rimettere insieme i pezzi e capire cos’abbia portato ad un dramma come questo e perché“. Il sindaco ha poi concluso manifestando il suo cordoglio e ringraziando per il supporto ricevuto nelle ultime ore. “Questo è un quartiere tranquillo, ogni volta che un bambino resta coinvolto tutto diventa ancora più difficile“.