L'epicentro della scossa di terremoto

Una scossa di terremoto ha interessato, alle prime luci di questa mattina, una zona del cunese. Grande spavento per gli abitanti della zona.

Terremoto nel cunese

Il movimento tellurico è stato registrato alle 6.22 di questa mattina con epicentro a 2 km da Neive, fino a Coazzolo, provincia di Cuneo. Come riferice il sito di INGV, la magnitudo ha toccato 3.1 a 12 km di profondità.

Grande spavento per gli abitanti

Quella delle langhe e del cunese è la zona sismica che interessa il Piemonte. La scossa è stata avvertita anche nell’astigiano; fortunatamente non si registrano danni a cose o persone, solo un grande spavento da parte della popolazione che si è rivolta in gran numero ai vigili del fuoco.

Una seconda scossa nell’alessandrino

Una seconda scossa è stata registrata alle 8.59 a circa 4km da Borghetti di Borbera, provincia di Alessandria. Il movimento tellurico si è verificato a una profondità di 9km.