Spettacolo

Veronica Pivetti e gli anni della depressione: “Ne sono uscita con molta fatica”

6 lunghi anni in cui Veronica Pivetti ha dovuto affrontare il "male" della depressione che, a fatica, è riuscita a curare: l'attrice si racconta da Mara Venier e lancia un messaggio a tutti coloro che sono colpiti a questa malattia
pivetti a domenica in

Nuovo appuntamento con Domenica In, il contenitore domenicale di Rai 1 condotto dalla vulcanica Mara Venier. Quest’oggi fra gli ospiti annunciati rientra anche Veronica Pivetti, che si racconterà in un’intensa intervista alla padrona di casa e presenterà il nuovo libro Per sole donne. L’attrice ripercorre poi gli anni della depressione e lancia un messaggio di speranza a tutti coloro che sono colpiti da questa malattia.

Siparietto malizioso con Mara Venier

La terza fatica letteraria di Veronica Pivetti viene presentata a Domenica In nella puntata di oggi. L’attrice è ospite di Mara Venier e racconta al suo pubblico alcuni dettagli del nuovo libro, dal titolo Per sole donne: “È un libro che parla di sesso, volevo scrivere un romanzo erotico-comico.

Ho usato un linguaggio esplicito per parlare del sesso delle donne della mia età. Io ho 54 anni“. E, rivolgendosi a Mara Venier, ironizza: “Qui ci sono due donne, io e te, che possono testimoniare…“. La risposta della conduttrice è tutta da gustare: “Eh ma io non ricordo più!“, per poi scoppiare a ridere. Il siparietto tutto risate e malizia lascia poi lo spazio al proseguimento della promozione del libro, il terzo scritto dall’attrice.

Veronica Pivetti racconta la depressione

Veronica Pivetti è un’attrice amatissima dal pubblico, ma da Mara Venier rivela anche di essere caduta nel tunnel della depressione.

Una malattia dalla quale è riuscita ad uscire con l’affetto della famiglia e degli amici e che descrive con queste parole: “Faccio continuamente un bilancio. Penso che una carriera si misuri su una vita, perché questo mestiere riserva continuamente sorprese, certo devi continuare a lavorare come un pazzo. Il mio primo libro nasce sulla depressione. Io ho avuto una depressione per 6 anni da cui è uscito un libro comico. Ormai era passata, ma è un bagaglio mio“.

La depressione non è uno stato d’animo

La depressione è una vera e propria malattia che, in quanto tale, va curata. È questo il messaggio che l’attrice vuole lanciare a tutti coloro che ne sono soggetti e che non ne riescono ad uscire: “Io ve lo dico: se ne può uscire ma non bisogna nascondersi. La cosa più sbagliata è vergognarsene: non bisogna vergognarsi di essere imperfetti. Io in quel momento ero in vera difficoltà. La depressione non è uno stato d’animo ma una malattia e va curata. Adesso ne sono uscita con molta fatica, ma è un percorso difficile. Per tutti coloro che sono colpiti, preparatevi perché da moltissime persone non verrete capiti, perché con la depressione si è pesanti.

Andare dai medici è un passo determinante: devi andare a farti curare“.

Potrebbe interessarti