Primo piano di Rosanna Sapori

La conferma è arrivata nel pomeriggio del 20 gennaio, quasi un mese dopo la denuncia di scomparsa della giornalista Rosanna Sapori: è suo il corpo ritrovato sulla riva del lago d’Iseo, il 18 gennaio scorso. Volto noto di trasmissioni e testate locali tra Lombardia e Veneto, in passato aveva lavorato anche per Radio Padania.

Trovata senza vita Rosanna Sapori

Rosanna Sapori, giornalista televisiva con un passato a Radio Padania, è stata trovata senza vita sulla riva bresciana del lago d’Iseo a quasi un mese dalla sua misteriosa scomparsa.

Della donna, residente da anni ad Azzano San Paolo ed ex volto di trasmissioni e testate locali tra Lombardia e Veneto, si erano perse le tracce il 27 dicembre scorso.

Dal 2011 era titolare di una tabaccheria e in passato aveva denunciato una presunta trama di malaffare nella Lega.

La prima ipotesi sul decesso

La prima ipotesi seguita dagli inquirenti sarebbe quella di un suicidio. Lo riporta Adnkronos, ma al momento non sarebbe trapelata una conferma definitiva su questo scenario.

Rosanna Sapori aveva 60 anni e alle spalle una carriera nel mondo del giornalismo televisivo.

Per diverso tempo ha lavorato per emittenti come Antenna 3 Nordest e TeleNordest, ed era nota per il suo impegno a Radio Padania. Il ritrovamento del corpo è avvenuto sulla sponda dell’Iseo a Carzano di Montisola.