Primo piano di Paolo Ciavarro

Tempo di bilanci dell’anima nella casa del Grande Fratello Vip. Paolo Ciavarro si tormenta per il rapporto con il padre, Massimo Ciavarro, e gli interrogativi si rincorrono fino alle lacrime. Davanti alle telecamere del confessionale la sua versione di un tessuto familiare in cui non è mancato qualche accento di delusione.

Paolo Ciavarro piange per suo padre

Lacrime per Paolo Ciavarro al Grande Fratello Vip. Il figlio di Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro si interroga sul pensiero di suo padre, e le lacrime si fanno strada mentre ricorda il loro rapporto.

Se con la madre ha un approccio più dolce e aperto, non sarebbe lo stesso con l’attore:Con papà è completamente diverso, probabilmente ci sono cose che forse non gli ho mai detto, ma che so che lui sa.

Poi ci sono anche un po’ di domande che ogni tanto mi faccio. Però li amo con tutto il mio cuore, mamma so che mi sta guardando, papà non so e mi chiedo cosa pensi di me“.

“Non ho avuto fame di arrivare”

È questo il ritratto che il giovane fa della sua mancata esperienza nel Manchester City, dopo la convocazione per un provino.

Un episodio che avrebbe inciso nel suo mondo interiore e che si sarebbe insinuato tra le domande irrisolte sul genitore: “Non ho avuto la fame di andare e lottare per qualcosa di cui sono appassionato. Avevo talento e non sono riuscito a sfruttarlo“.

Questa, a suo dire, sarebbe stata la prima grande occasione di attrito con il padre: “È stato il primo vero contrasto con papà ma io non ero maturo, mi dava contro e non capivo. È stato il primo vero confronto con lui, una cosa che mi porto dentro da sempre“.

 Alfonso Signorini lo rassicura: “Tuo padre ti guarda tutti i giorni, a tutte le ore, fa il tifo per te“.