diodato

È la terza volta che Diodato varca la soglia del palco dell’Ariston e questa volta, al Festival di Sanremo, ci arriva con una canzone il cui significato, usando le sue parole, è “un invito a rompere“. Il testo di Fai rumore, la sua canzone in gara a Sanremo 2020.

Fai rumore, il testo della canzone di Diodato

L’incomunicabilità può essere fragile se dall’altra parte c’è la volontà di frantumarla come si può abbattere un muro. E “rompere”, è proprio il senso ultimo della canzone che Diodato ha deciso di portare sul palco dell’Ariston: ” Bruciare quelle distanze che creano incomprensioni, quei silenzi che allontanano tante volte le persone.

Per questo spesso è bene farsi sentire, fare rumore”, sono le parole di Diodato, giunto al suo terzo Festival. Il testo di Fai rumore, brano in gara di Diodato al Festival di Sanremo svelato da TvSorrisi&Canzoni.

Il testo di Fai rumore:

Sai che cosa penso,
Che non dovrei pensare,
Che se poi penso sono un animale
E se ti penso tu sei un’anima,
Ma forse è questo temporale
Che mi porta da te,
E lo so non dovrei farmi trovare
Senza un ombrello anche se
Ho capito che
Per quanto io fugga
Torno sempre a te
Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale
Tra me e te.


E me ne vado in giro senza parlare,
Senza un posto a cui arrivare,
Consumo le mie scarpe
E forse le mie scarpe
Sanno bene dove andare,
Che mi ritrovo negli stessi posti,
Proprio quei posti che dovevo evitare,
E faccio finta di non ricordare,
E faccio finta di dimenticare,
Ma capisco che,
Per quanto io fugga,
Torno sempre a te
Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale tra me e te.


Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale,
E non ne voglio fare a meno oramai
Di quel bellissimo rumore che fai