Ad Auronzo, in Veneto, un bambino romano di 8 anni è precipitato per 8 metri dalla seggiovia. Le sue condizioni sono gravi

Ha fatto uno spaventoso volo di 8 metri prima di cadere al suolo. Un bambino di soli 8 anni è caduto dalla seggiovia che porta al monte Agudo, sulle piste di Auronzo di Cadore, in Veneto. L’incidente è avvenuto questa mattina verso alle 8.45. Le condizioni del piccolo sarebbero abbastanza gravi, anche se respirava autonomamente. Tutti gli impianti sono stati chiusi per agevolare i soccorsi.

Si indaga sulla dinamica dell’incidente

Il bambino, assieme alla famiglia, era in montagna in vacanza in provincia di Belluno. Arrivano tutti da Roma. Questa mattina però l’incidente ha scombinato tutti i piani vacanzieri.

Il piccolo è precipitato e ha fatto un volo enorme. I sanitari l’hanno soccorso immediatamente e trasportato in elicottero all’ospedale di Bolzano. I carabinieri forestali della stazione locale, intanto, indagano sulla dinamica dell’incidente.

Il bambino era solo sulla seggiovia

Stando alla prima ricostruzione, pare che il bambino fosse da solo sulla seggiovia. Sarebbe caduto a circa 20 metri dalla partenza, quando ormai era intorno agli 8 metri d’altezza. Secondo il regolamento però i bambini possono salire da soli ad 8 anni compiuti e se raggiungono almeno 1,25 metri d’altezza.

Un mese fa, a Bolzano, accadde un episodio simile, ma in quel caso un medico riuscì fortunatamente ad afferrare al volo il bambino che stava cadendo dalla seggiovia, salvandogli la vita.