Dottori

Una scoperta del tutto casuale ma di vitale importanza. Laura Larkin, di Livingston, Scozia, deve ringraziare i suoi capelli che le hanno salvato la vita. Le extension ai capelli le hanno permesso infatti di individuare un nodulo altrimenti difficile da diagnosticare

Le extension e la casuale scoperta

La donna scozzese aveva applicato le extension per allungare i capelli ed è proprio durante il lavaggio e la cura di questi che si accorge di qualcosa di strano, sente immediatamente al tatto un nodulo sospetto. Al Mirror Laura racconta: “Ero appena uscita dalla doccia e mi passavo le dita tra i capelli quando li raggiunsi in punta e mi sfiorai il seno”.

 

La donna a quel punto decide di recarsi immediatamente dal medico dove scopre l’amara verità: si tratta di un carcinoma mammario in fase 2. Una scoperta del tutto casuale. La donna spiega infatti che il nodulo si trovava in un punto piuttosto insolito, che senza i capelli così lunghi non lo avrebbe mai individuato

Laura ringrazia il parrucchiere

Una casualità che le ha salvato la vita. Laura racconta che il carcinoma in poco tempo era già peggiorato: “In una settimana dopo che mi hanno diagnosticato il cancro era già passato allo stadio 3, è spaventoso pensare cosa sarebbe potuto succedermi se non l’avessi trovato in tempo”.

Laura ha voluto ringraziare anche il proprio parrucchiere che le ha salvato la vita: senza quelle extension non sarebbe riuscita a prendere in tempo il cancro che avanzava velocemente. La donna adesso sta facendo i cicli di chemio e i medici dicono essere per ora fuori pericolo. Fortunatamente la maggior parte dei tumori al seno, se presi in tempo, sono curabili e grazie ai cicli di chemioterapia è possibile arrivare ad una guarigione completa.

Questo è quello che auguriamo anche a Laura Larkin e a chi, come lei, lotta continuamente.