aldo vitali in primo piano

Ospite della nuova puntata di Rivelo, trasmissione di Lorella Boccia in onda su Real Time, è Aldo Vitali, che racconta del suo lavoro, dei suoi progetti e della sua famiglia. Nel discorrere su passato, presente e futuro Aldo Vitali rilascia poi qualche aneddoto simpatico che lo ha visto protagonista insieme al grande attore italiano Stefano Accorsi.

Aldo Vitali, la carriera come giornalista

Il giornalista Aldo Vitali e direttore del settimanale più venduto d’Italia Tv Sorrisi e Canzoni, rivela alla conduttrice Lorella Boccia come da giovane abbia avuto un’esperienza da attore: “Da giovane ho calcato immeritatamente le scene, volevo fare l’aiuto regista di Luca Ronconi… Andai a fare un colloquio e lui mi chiese a tradimento di recitare qualcosa.

Recitai una poesia di Flaiano… fui scritturato e per 4 anni ho fatto quasi esclusivamente l’attore… poi ho fatto la tesi di laurea su Ronconi”. 

L’esperienza a Topolino

Presto però si avvicina al mondo della carta stampata e racconta la sua esperienza tra le pagine del settimanale Topolino: “L’incarico da vicedirettore di Topolino? Ero stato alla Voce con Montanelli, poi mi sono trovato disoccupato… i giornali di destra non mi vedevano di buon occhio… i giornali di sinistra consideravano Montanelli il simbolo della borghesia… Sono arrivato a Topolino per puro caso.

Sono stati 3 anni e mezzo meravigliosi dove ogni minuto ti chiedevano idee”.

L’anticipazione sul futuro dei Telegatti

Dal marzo 2014 è anche direttore della nuova rivista del gruppo Mondadori Il Mio Papa, della quale racconta le origini: “Mi sono detto ‘qual è il personaggio che mette tutti d’accordo?’ e mi è venuto in mente il Papa perché era da poco stato eletto… L’ho conosciuto, è stato un colloquio commovente”.

 Il direttore di Tv Sorrisi e Canzoni si lascia scappare anche un’anticipazione su quale sarà il futuro dei Telegatti: “I Telegatti? Abbiamo il progetto di rifarli, non è una cosa semplice, i tempi sono cambiati… son passati 11 anni, è cambiata completamente la televisione. L’obiettivo è di rifarli, entro 1 anno o 2 di rifarli… sì ci stiamo lavorando”.

L’incontro con il genero, Stefano Accorsi

Nella trasmissione di Lorella Boccia ci si lascia andare anche a discorsi più intimi. Aldo, infatti, racconta alla conduttrice come sia nata la storia d’amore tra la figlia, Bianca Vitali, e Stefano Accorsi e come sia avvenuto il primo incontro tra suocero e genero: “[…] è stata chiamata per fare una parte in 1992, che era la fiction di Stefano Accorsi.

Abbiamo iniziato a capire che qualcosa stava succedendo, mia moglie soprattutto… Mi ricordo che la prima volta che ho conosciuto Stefano, eravamo ad un casello autostradale. È una persona bellissima, sono molto contento che Bianca e Stefano si siano sposati”.