il servizio di Striscia La Notizia

È bufera in Rai dopo le frasi pronunciate da Adriano Aragozzini su Pierangelo Bertoli al programma di Simona Ventura. Ospite a Settimana Ventura, l’ex patron del Festival di Sanremo ha confuso la malattia di cui era affetto il cantastorie con la sindrome di down, mentre Bertoli soffriva di poliomielite.

La famiglia dell’artista si è sentita offesa da queste parole. Il figlio di Bertoli, Alberto, ha invitato la Ventura a far notare l’errore al suo ospite, segnalato anche da un servizio di Striscia La Notizia.

Le parole di Aragozzini su Bertoli

Adriano Aragozzini, patron del Festival dal 1989 al 1991.

ha ripercorso la sua esperienza a Sanremo. “Io rappresentavo tutti i generi musicali, dalla Laurito al cantante d’avanguardia. Ricordate che io ho portato per la prima volta al Festival un artista down, che era -aiutatemi- Bertoli“.

Pierangelo Bertoli, però, non è mai stato affetto da sindrome di down. Ancora in fasce, quando aveva 10 mesi, il cantante fu colpito da una forma di poliomielite che lo ha costretto sulla sedia a rotelle tutta la vita.

Il caso e la reazione dei Bertoli

Le parole di Aragozzini non sono passate inosservate, e sono state riportate in un servizio di Striscia La Notizia, pubblicato poi su Facebook dal figlio di Bertoli, Alberto.

Alberto scrive sul social: “Meno male che qualcuno se ne è accorto, grande Striscia La Notizia!!!! È ancora, mio padre aveva avuto la poliomielite, la cosa non è trascurabile perché così facendo si offendono sia mio padre che i portatori della trisomia 21“.

post di alberto bertoli
Il post di Alberto Bertoli, figlio di Pierangelo

Mentre la Rai, fino ad ora, ha parlato per bocca del consigliere di amministrazione Riccardo Laganà, il quale ha scritto: “Mi chiedo perché dobbiamo buttare al cesso il contratto di servizio per colpa di ospiti ignoranti e conduttori non all’altezza del ruolo?

Mi chiedo se davvero è indispensabile invitare certi personaggi e mantenere a vita la posizione a certi conduttori“.