pierce brosnan in primo piano

Negli ultimi giorni è andato in onda su Rete4 Survivor, film uscito nelle sale cinematografiche nel 2015 e noto soprattutto per avere come protagonista Pierce Brosnan, uno dei più amati 007, ruolo che ha ricoperto per ben 4 volte.

Nonostante la fama che lo precede, in pochi sanno che nella vita privata l’attore ha dovuto affrontare delle tragedie che l’hanno segnato nel profondo. La morte della moglie, quella della figlia e un padre mai conosciuto.

Pierce Brosnan, la duplice tragedia

Nel 1980 Pierce Brosnan aveva sposato Cassandra Harris, attrice australiana interprete nel film di James Bond Solo per i tuoi occhi.

Cassandra aveva già due figli, Christopher e Charlotte, nati da un matrimonio precedente, che qualche anno dopo vennero adottati a tutti gli effetti da Brosnan a causa della morte del loro padre biologico.

Nel 1983 ebbero anche un figlio insieme, Sean. Nel 1991 Cassandra morì a causa di un cancro alle ovaie contro il quale combatteva da 4 anni, lasciando figli e marito con un inguaribile dolore. Nel 2013 il destino ha voluto essere nuovamente duro con l’attore, strappandogli la figlia Charlotte a soli 42 anni a causa dello stesso male che aveva colpito la madre.

L’infanzia senza padre

Il dolore che ha pervaso Brosnan è difficile da immaginare.

Ancora di più se si pensa che la vita dell’ex-007 è stata segnata da dolorose perdite fin dalla nascita: suo padre ha abbandonato la famiglia poco dopo che lui era venuto alla luce, in un piccolo villaggio irlandese.

Per tutta la sua vita non ha potuto avere una figura paterna a cui fare riferimento, ma ciò non gli ha impedito di essere un ottimo padre per i suoi figli. Solo nel 1984, all’età di 31 anni, ha potuto incontrarlo e parlare con lui. Brosnan aveva dichiarato in un’intervista ad Esquire di non riuscire più a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Il buio mi fa compagnia e si siede accanto a me”, attraverso queste parole esprimeva la sua sofferenza.