fiori in cimitero

Paura in un cimitero di Roma, dove una vedova sarebbe stata rapinata da due uomini dopo essere stata scaraventata contro un cancello. I fatti, secondo quanto emerso, si sarebbero consumati al Flaminio di Prima Porta, vittima una 60enne poi trasportata in ospedale dopo l’aggressione.

Rapinata in un cimitero

Una vedova di 60 anni sarebbe stata vittima di due balordi che l’avrebbero rapinata al cimitero di Prima Porta, a Roma. Lo riporta il Corriere della Sera, secondo cui la donna sarebbe stata aggredita da due persone che l’avrebbero seguita tra i viali.

Uno di loro sarebbe rimasto alla guida di un furgone mentre il secondo l’avrebbe assalita alle spalle scaraventandola contro un cancello. La 60enne sarebbe stata poi medicata in ospedale ma non avrebbe riportato gravi ferite, mentre è caccia ai rapinatori.

Al vaglio le immagini delle telecamere

Da tempo, riporta il Messaggero, il cimitero sarebbe teatro di episodi violenti e questo non sarebbe il primo furto registrato nella zona. I due uomini avrebbero sottratto la borsa alla 60enne e ora gli inquirenti starebbero vagliando le immagini delle telecamere interne al cimitero, forse utili a risolvere il giallo sull’identità degli aggressori.

Secondo quanto emerso, la donna avrebbe riferito alla polizia di aver sentito un accento dell’est, ma al momento non ci sarebbe traccia dei malviventi e del mezzo impiegato per mettere a segno il colpo.

All’interno dello stesso cimitero, riporta ancora il Messaggero, tempo fa la polizia avrebbe individuato e arrestato un gruppo di spacciatori che avrebbe usato un’area come deposito per gli stupefacenti. Il cimitero in questione, dunque, non sarebbe nuovo a episodi di cronaca di questo tenore.

Ancora Il Corriere parla di diverse rapine messe a segno ai danni di alcuni esercizi commerciali sul litorale.

Al momento non sarebbe escluso che la banda in azione possa essere la stessa.