Levante a Verissimo

La sua prima volta sul palco di Sanremo è stata un’emozione indescrivibile. Levante, ospite quest’oggi a Verissimo nel salotto di Silvia Toffanin, ripercorre ai microfoni della padrona di casa la sua avventura all’Ariston e scioglie ogni dubbio su quello che è stato il suo rapporto sentimentale con Diodato, vincitore della kermesse canora.

L’esperienza al Festival

Levanta fa il suo ingresso nello studio di Verissimo per concedersi ad un’intervista a Silvia Toffanin. TikiBomBom, la canzone che ha portato a Sanremo 2020, l’ha fatta conoscere al grande pubblico e la ragazza rivela raggiante: “Io sono molto contenta di com’è andata a Sanremo.

Era la primissima volta su quel palco e ho amato molto il fatto di aver portato un brano che sento tanto mio. Quindi ero molto felice di portare un messaggio totalmente mio ma che parlasse di tanti“.

Il retroscena a Sanremo 2020

La cantautrice siciliana chiarisce, successivamente, un episodio che ha suscitato parecchia curiosità e che è legato alla sua presenza all’Ariston durante la prima serata di Festival. La ragazza, infatti, ha cantato buona parte della sua TikiBomBom gobba, e molti si sono chiesti il motivo.

Levante fa chiarezza: “Mi è stato dato della gobba, in realtà avevo questo top che improvvisamente ha iniziato a scivolare e quindi ho rischiato di perderlo. Per la tensione il top stava su, poi ha iniziato a scivolarmi. Mi sono stretta nelle braccia e mi sono messa gobba. Infatti c’è una scena in cui provo a tirarmi su il top con i gomiti“.

La perdita del padre

La storia di Levante comincia dalla Sicilia, sua terra d’origine. La ragazza è cresciuta in una famiglia molto unita ma che ha subito un grave lutto: “Mio papà è mancato quando avevo 9 anni, era il pilastro di casa, una persona fortissima.

Abbiamo vissuto insieme troppo poco ma la cosa bellissima è che i miei fratelli sono stati una grandissima ancora per me. E poi la presenza di mia mamma, che ha saputo rimboccarsi le maniche ed è stata una donna incredibile“.

La love story con Diodato

A Sanremo 2020 Levante ha reincontrato Antonio Diodato, cantautore vincitore della 70esima edizione e con il quale ha avuto in passato una storia d’amore durata poco. Ad oggi Levante rivela di essere felicemente fidanzata ma non nega di essere davvero felice per il successo dell’ex: “Sono in una fase molto felice della mia vita e sono fidanzata da pochi mesi.

Quella con Antonio era una storia che non avevamo mai nascosto nè mostrato. Io sono felicissima per Antonio e che l’Italia lo abbia applaudito perché è un cantautore che si merita questo successo. Per il resto siamo amici, ci vogliamo bene e ci rispettiamo molto

Fai rumore dedicata a Levante? Il parere della cantautrice

Sono stati in moltissimi a scommettere che Fai rumore, la canzone che Diodato ha portato al Festival di Sanremo e che gli ha garantito la vittoria, fosse dedicata all’ex Levante.

Ma la ragazza non è di questa idea e, anzi, propone una sua personale opinione sul significato della canzone: “Questa canzone di Diodato è stata scritta da Antonio e un altro cantautore e credo che insieme abbiano messo le proprie storie e i propri passati ma non penso proprio che sia dedicata a me. Credo, da autrice quale sono, che in un’emozione fai confluire tante cose, anche esperienze più fresche quindi può esserci che ci sia una sensazione dedicata a me ma la canzone non è dedicata a me“.