vittorio sgarbi barbara d'urso

Nel corso dell’ultima puntata di Live – Non È La D’Urso è stato feroce lo scontro tra l’ospite Vittorio Sgarbi e la padrona di casa Barbara D’Urso. Nel difendere un’altra ospite della serata, sono volate parole pesanti tra Carmelita e il critico d’arte.

Quest’oggi, Sgarbi non è riuscito a mettere da parte la collera, ancora forte dopo ieri sera, ed è tornato all’attacco, questa volta sui social. I sono ben lontani dal placarsi, anzi, il critico annuncia: “Ti porterò in tribunale“.

L’antefatto

A scatenare la lite con Barbara D’Urso, un’insinuazione di Vittorio Sgarbi, che ritiene che una delle ospiti della serata, Stella Manente di La Pupa e Il Secchione, fosse stata raccomandata.

In seguito a queste dichiarazioni, la D’Urso è stata costretta ad intervenire richiamando il suo ospite all’ordine. “Allora Vittorio, finché si scherza si scherza, ma poi quando si mette in causa me allora mi arrabbio” ha detto Lady Cologno, a cui è stata girata la medesima insinuazione. Sgarbi si è sentito offeso, e a questo punto ha cominciato ad inveire anche contro la padrona di casa “Capra, incapace. Vai a fare in c*** tu e la tua vita inutile” è straripato l’ospite.

Dunque Barbara ha ritenuto fosse arrivato il momento di invitare l’ospite ad abbandonare lo studio. “Vattene via, non puoi stare nella mia trasmissione. Ti sei seduto e te l’ho fatta passare come una battuta, ma adesso basta. Vattene via“. Ma il critico è stato inamovibile. “Vai via tu, io non me ne vado. Non ti devi permettere di fare delle prediche“. Barbara è stata costretta a tagliare corto così: “Sei così cafone… faccio così allora, resta lì e io ti ignoro“.

Vittorio Sgarbi il giorno dopo

L’indomani Sgarbi, zittito in trasmissione, ha ripreso il discorso con un lungo post sul suo profilo Facebook.

vittorio sgarbi
Vittorio Sgarbi contro Barbara D’Urso

Vengo invitato dalla D’Urso e mi mettono in una sfera” tuona Sgarbi nel video. “E non prendo posizione. Mi hanno chiesto di chiedere alla conduttrice di cui sono ospite, la signora D’Urso, maleducata e non in grado di condurre una trasmissione senza creare contrasti inutili. E io serenamente: ho parlato di raccomandazione. Raccomandare una ragazza non è la raccomandazione politica. Io avevo identificato una ragazza che era tra gli ospiti, e su questo ho ricevuto ‘cafone’, ‘non sei ospite’.

Ma come ti permetti? Vuoi imparare a condurre? Vuoi imparare la grammatica? Ero sereno a raccontare la verità. Ma vattene dove?“.

Sgarbi pronto per le vie legali

Vittorio Sgarbi non manda giù il boccone amaro e sembra deciso a passare alle vie legali con Carmelita. Un ospite non si caccia mai, impara la buona educazione. Ti porterò in tribunale, imparerei l’educazione in tribunale”.

Poi il critico torna sulla storia della raccomandazione delle D’Urso. “Berlusconi mi ha raccomandato anche te, cara signora D’Urso. Mi ha detto: è molto brava, è molto simpatica.

E quale vantaggio potevo dare io a te? Quindi se non capisci l’italiano, se vuoi fare la moralizzatrice che moralizza il mondo, no. Non ci sto. Un ospite non si caccia mai, impara la buona educazione“.