Lee Phillip Bell, creatrice di Beautiful

Si è spenta a 91 anni la co-creatrice di Beautiful, una delle soap opera più seguite al mondo. Lee Phillip Bell ha dato vita, assieme al marito, ad una serie entrata a far parte della cultura popolare grazie ai suoi contenuti e alla sua longevità. Oltre al dramma dei Forrester, ha creato anche l’altrettanto popolare serie Febbre d’amore.

Lee Philipp Bell, la madre delle soap opera

Per far capire fino in fondo la portata di quanto creato da Lee Philipp Bell, basta dare un’occhiata all’inizio della programmazione di Febbre d’amore (The Young and the Restless in originale).

La serie è stata messa in onda per la prima volta a marzo del 1973: sono 47 anni, per 45 stagioni e oltre 11mila puntate. Non solo, Lee Philipp Bell, assieme al marito William, ha creato Beautiful, che va in onda da “soli” 33 anni.
Oltre a questo, però, c’è di più nella vita e nella carriera di Loreley “Lee” June Phillip Bell (nome completo).

Il Lee Philipp Show di Chicago

Nata nel giugno del 1928, Lee era conosciuta non solo per le popolarissime soap opera di cui è stata creatrice, ma anche per essere la conduttrice del The Lee Phillip Show, che andò in onda a Chicago per oltre 30 anni e ottenne numerosi riconoscimenti ed ospiti importanti, tra cui i presidenti Richard Nixon e Jimmy Carter, come pure John Wayne e Judy Garland.

Beautiful nella cultura odierna

Il grande lascito di Lee Philipp Bell, spentasi a 91 anni come riferito dai figli in un annuncio ripreso da numerose fonti, resterà però quanto creato col marito. Febbre d’amore e Beautiful (The Bold and the Beautiful in inglese) sono diventati parte della cultura televisiva ma anche del parlato quotidiano: Beautiful è sinonimo oggi di estremamente lungo, ma anche di famiglie intricate e drammi infiniti, come è sempre stata la serie.


Anche dopo 33 anni, ogni generazione viene a contatto anche solo marginalmente con le vicende dei Forrester, di Brooke Logan e delle varie morti, resurrezioni e matrimoni vari.
Il suo contributo nel panorama televisivo le è valso un Emmy Award nel 1975 e quello alla carriera nel 2007.

Il saluto dell’attrice di Febbre d’amore

Tra chi ha voluto omaggiare la memoria della scomparsa 91enne Lee, c’è anche Melanie Thomas Scott, che dal 1979 interpreta Nikki in Febbre d’amore e per questo ha ricevuto numerosi premi, tra cui un nostrano Telegatto.


Su Twitter, l’ha salutata così: “Siamo devastati dalla scomparsa di Lee Phillip Bell. Una pioniera della televisione, ha elevato la qualità della televisione creando Febbre d’amore, assieme all’altrettanto iconico marito, Bill Bell. Tristemente piangiamo la nostra vera matriarca“.

Post sulla morte di Lee Phillip Bell
Post sulla morte di Lee Phillip Bell