nave da crociera

Dal 5 febbraio il mondo segue le vicende della Diamond Princess, la nave da crociera è rimasta ormeggiata a Yokohama per l’emergenza coronavirus. Da ore l’immagine che fa il giro del mondo è quella del comandante italiano Gennaro Arma, ultimo ad abbandonare la nave che ormai è stata interamente evacuata.

Intanto questa sera la Protezione civile e Angelo Borrelli hanno dato alcuni aggiornamenti sul coronavirus: “Con le 18 persone morte oggi, 15 in Lombardia e 3 in Emilia Romagna, il numero delle vittime sale a 52“, ha spiegato. Si sottolinea comunque anche che “questa sera abbiamo 66 persone guarite.

Così il totale dei guariti da coronavirus sale a 149“.

La nave da crociera e la fine della quarantena

La vicenda della nave da crociera è giunta al termine. Appena qualche ore fa la Princess Cruise, la proprietaria della nave da crociera Diamond Princess, ha pubblicato su Twitter un ringraziato per il comandante della nave, l’italiano Gennaro Arma. Tgcom24 ha contattato la moglie del comandante, Marianna Gargiulo. “Mio marito non è un eroe e sono sicura che se sapesse rifiuterebbe questo titolo. Ha solo fatto bene il suo lavoro“, ha sottolineato la donna in riferimento ai ringraziamenti della società del marito.

Oggi siamo tutti un po’ più sollevati, ma sapevamo che lui stava bene ed era sempre tranquillo; così anche noi a casa abbiamo mantenuto calma e tranquillità“, ha raccontato ancora. La quarantena per lui però non è ancora finita: “Mi ha detto solo che andava in quarantena in una struttura e ora lo aspettiamo a casa“, ha spiegato ancora.

Approfondisci

Tutto sul coronavirus

Coronavirus: ecco il decreto con le misure economiche urgenti

Coronavirus, cosa prevede il nuovo decreto