Attraversa un vulcano attivo su una fune: il video è da sudori freddi

Un’impresa al limite dell’incredibile per Nik Wallenda, funambolo 41enne, che ha attraversato su una fune il vulcano Masaya, in Nicaragua. Incredibile non solo per la difficoltà della sfida in sé ma soprattutto perché il vulcano in questione è attivo. In diretta, Nik Wallenda ha percorso mezzo chilometro (1800 piedi in misura americana) sospeso su un lago di lava fumante e tossica.

L’uomo sospeso sopra la bocca dell’Inferno

Lasciano senza parole le immagini dei video in diretta di Nik Wallenda mentre cammina, imperturbabile (anche se un po’ accaldato e protetto da una maschera per respirare!), su un lago di lava incandescente.

L’uomo non è nuovo alle gesta da supereroe: nel 2013, l’acrobata è diventato la prima persona ad attraversare il Grand Canyon su una fune. Con 11 Guinness World Records, dopo aver sfidato, bendato, il vuoto sulle cascate del Niagara e tra due grattacieli di Chicago Wallenda è stato nominato il “Re dei Funamboli”.