Gerry Scotti ricorda il papà a Chi vuol essere milionario e scoppia in lacrime

Momenti di grande emozione ieri sera a Chi vuol essere Milionario. Gerry Scotti si commuove, gli occhi arrossati, il volto visibilmente provato e un silenzio improvviso, dopo aver ascoltato il ricordo di un concorrente del papà. Proprio le parole del concorrente sul genitore scomparso fanno scaturire la commozione del presentatore: “Mi ha ricordato anche il mio papà“. Poi il discorso che fa applaudire l’intero pubblico.

Gerry Scotti commosso: “E poi dicono che è solo un quiz”

Ha colpito la bella e tenera commozione dimostrata ieri sera durante la puntata di Chi vuol essere milionario da Gerry Scotti.

Tutto nasce dal ricordo di un concorrente, Paolo Gei, cardiologo ma anche figlio del calciatore e allenatore di serie A Renato Gei. L’uomo racconta un momento molto toccante della sua vita, al capezzale del padre: “Portava sempre gli occhiali scuri ma aveva gli occhi chiari. Non avevo mai visto bene quegli occhi quindi, quando li vidi, così azzurri, li paragonai al cielo. È un ricordo che mi porto dentro“. A queste parole, Gerry si scioglie, ammutolito dall’emozione.

E poi la gente da casa dice che questo è solo un quiz” commenta subito dopo il presentatore, cercando di sdrammatizzare.

Poi l’appello a tutti gli uomini: “Credo che la commozione sia una delle più grandi caratteristiche dell’uomo e della donna. Spesso l’uomo la camuffa… e sbaglia. Commuovetevi!