sorelle amiche

Ashley Thomas e Latoya Wimberly sono cresciute insieme a Philadelphia, dove hanno condiviso un’amicizia per ben 17 anni, prima di scoprire di non essere solo grandi amiche, ma di essere unite dallo stesso sangue perché sorelle, figlie dello stesso padre.

Come Ashley e Latoya hanno scoperto di essere sorelle

In occasione della festa di fidanzamento di Latoya, Ashley condivide le foto su Facebook come ricordo indelebile di una giornata speciale per l’amica. Tra queste foto, c’era anche quella del padre di Latoya, un volto che non è passato inosservato agli occhi di un’amica della madre di Ashley, la quale ha prontamente riconosciuto l’uomo con cui l’amica, nonché madre di Ashley, deceduta 11 anni prima, aveva avuto una breve storia.

La madre di Ahsley infatti non aveva mai rivelato alla figlia l’identità del padre, così si è optato per un test del DNA: il 21 febbraio sono usciti i risultati e Ashley non solo ha scoperto chi fosse il padre, ma ha capito di essere la sorella della sua migliore amica Latoya.

Ashley e Latoya, un “legame indissolubile” da amiche a sorelle

Sei come una sorella“.

Chissà se e quando le due ragazze di Philadelphia si sono mai dette queste parole nei loro 17 anni di amicizia. Strette da un forte legame, dopo quasi vent’anni hanno scoperto di essere figlie dello stesso padre. Una scoperta sconvolgente, come riportato dalla testimonianza della CNN: stessi lineamenti del volto, stessa spaziatura tra i denti, stessi gusti musicali, somiglianze che non facevano solo da sfondo ad una bella amicizia, ma che erano simbolo di un legame da loro definito indissolubile, di un rapporto di due sorelle che crescono insieme condividendo gioie e dolori della propria vita.

Scoperta l’identità paterna, Ashley ha dichiarato: “È stato estremamente emozionante. Big Kenny era già per me come un padre. Mio padre era lì da sempre e non ne avevo idea“.