Luigi Favoloso e Elena Morali

L’amore tra Luigi Mario Favoloso e Elena Morali, scoppiato un mese fa, sembrerebbe essere già al capolinea. L’indiscrezione arriva direttamente dal profilo Instagram del ragazzo che, nelle stories, ha lanciato la bomba. Sullo sfondo un’immagine della coppia durante un bacio romantico, ma in primo piano compare un commento che spiega che l’incantesimo potrebbe essersi rotto.

Elena Morali e Luigi Favoloso si sono lasciati?

Luigi Favoloso e Elena Morali pare non siano più una coppia. Il ragazzo, ex fidanzato di Nina Moric, aveva iniziato una love story con Elena Morali, ex di Gianluca “Scintilla” Fubelli, meno di un mese fa.

I due, dopo aver visto naufragare le rispettive relazioni con la modella e il comico di Colorado, avevano incominciato una relazione che sembrerebbe già arrivata al capolinea. A lanciare la clamorosa bomba è stato lo stesso Favoloso nientemeno che sul suo profilo Instagram. In una story dal contenuto quanto mai enigmatico l’ex gieffino ha postato una foto che lo ritrae intento a baciarsi con la Morali. Ma è il commento aggiunto come descrizione a rivelare che l’incantesimo potrebbe essersi rotto.

Il messaggio di Favoloso: “Abbiamo corso troppo, forse sì

Mario Favoloso ha scritto: “Era tutto bello, stava iniziando qualcosa che sarebbe stato memorabile, poi ieri hai fatto su un casino ed io oggi per non smentirmi l’ho fatto molto peggio.

Abbiamo corso troppo, forse sì, ma se l’amore di Jack e Rose sul Titanic è durato 4 giorni e Romeo e Giulietta solo 3 a noi in 23 giorni chi può romperci le scatole?“. Un messaggio dal sapore enigmatico che lascia spazio a molteplici interpretazioni. Non è infatti chiaro il motivo che abbia portato la coppia a lasciarsi.

Quel “Ieri hai fatto su un casino” potrebbe lasciar intendere che sia stato il comportamento della Morali a causare la rottura. Ma la successiva frase “Io oggi per non smentirmi l’ho fatto molto peggio“, con la quale Favoloso si riferisce a se stesso, è ancora più enigmatica. Sul destino della coppia aleggia un velo di mistero e incertezza, in attesa che siano i diretti interessati a fare chiarezza.