Giuseppe Conte che cammina in strada con la scorta

Risale alla prima serata di sabato l’annuncio che un agente della scorta del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte è risultato positivo al nuovo Coronavirus Covid-19. L’agente è in gravi condizioni.

Positivo un agente della scorta di Conte

Si tratta di un sovrintendente di polizia della scorta del Premier. L’uomo è risultato positivo al test tra i 10 e i 12 giorni fa. Da allora sia per lui sia per gli altri membri della scorta sono scattati test e quarantena. Anche il Presidente del Consiglio Conte si è sottoposto al tampone, che è risultato negativo.

L’uomo, la cui età è di 50 anni circa, prima ricoverato presso l’ospedale Sant’Eugenio di Roma, è stato poi trasferito presso l’ospedale di Tor Vergata. Le sue condizioni sono gravi ed è stato intubato.

Conte negativo

La conferma sulla negatività ai test di Conte è arrivata tramite una nota resa pubblica da Palazzo Chigi: “In merito alla notizia della positività al Covid 19 di un uomo della scorta del Presidente del Consiglio” si legge, “Si precisa che nelle ultime settimane non c’è stato alcun contatto diretto con lo stesso Presidente, non avendo mai viaggiato neppure sulla stessa auto”.

Anche i contatti con gli altri uomini della scorta non destano preoccupazione, in quanto sono sempre state rispettate le distanze sociali di sicurezza e tutte le precauzioni anche dopo la conferma della positività“. Infine è stato speigato che anche il Premier si è sottoposto al test: “Il Presidente Conte nel frattempo, nei giorni scorsi, ha effettuato un tampone che ha dato esito negativo. Ed è costantemente informato sulle condizioni di salute dell’agente della sua scorta“.