Armando Traverso durante la prima puntata di Diario di casa

Diario di casa, dal 20 marzo su Rai1, Rai Yoyo e RaiPlay il programma che trova il modo e le parole per spiegare l’emergenza sanitaria del Coronavirus ai bambini in compagnia di ospiti ed esperti.

Il Diario di Casa

Per gli adulti è un momento difficile, ma anche i bambini non se la passano bene. Niente parco, niente asili, niente scuola, nessun amichetto con cui giocare. Tutti a casa e con tante domande. Perciò, a sollevare gli adulti dal compito di rispondere alle domande dei bambini sul Coronavirus interviene il Diario di casa, una nuova trasmissione Rai.

Il programma, scritto da Armando Traverso con Martina Forti e diretto da Marco Lorenzo Maiello, è pensato per dare le giuste risposte ai bambini: “Perché dobbiamo stare a casa, perché le scuole sono chiuse, perché non possiamo più stare vicini, perché guanti e mascherine? Il Coronavirus spiegato ai bambini, come fosse un gioco del perché, questo quanto si legge nel Comunicato Stampa della Rai. Il format prevede infatti che pediatri, psicologi ed educatori rispondano a tutti i quesiti dei più giovani. A partire da venerdì 20 marzo Diario di casa è striscia quotidiana con la seguente programmazione: su Rai1 alle ore 14, su Rai Yoyo alle 16.10 e su RaiPlay.

Perché è importante spiegare il Coronavirus ai bambini

Lo scopo del Diario di casa è quello di spiegare il Coronavirus ai bambini, un modo per coinvolgerli in un tema di attualità che li tocca da vicino, dando loro tutte le risposte necessarie. Il programma, condotto da Armando Traverso e Carolina Benvenga, nasce per “Trovare le parole giuste per raccontare ai più piccoli quello che accadendo – spiega Armando Traverso nel primo episodio del Diario di casa – Per raccontare perché non possono andare a scuola e bisogna rimanere a casa.

Perché bisogna lavarsi spessissimo le mani e tenere la distanza, perché per strada ci sono persone con le mascherine e con i guanti“.

Questo non solo per dare ai più piccoli delle risposte su un tema tanto delicato, ma anche perché: “Se non gli diamo la possibilità di capire quello che accade, c’è il rischio che possano far crescere la paura, l’ansia, anche più di quello che è necessario“.

Il Diario di casa, dunque, è il libro delle risposte da sfogliare puntata dopo puntata.

Approfondisci:

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Domenica In, tanti gli ospiti collegati con Mara Venier: da Carlo Conti a Fedez

Coronavirus, Fiorello a Domenica In: “Ecco come vado a fare la spesa”