Lorenzo Jovanotti

Jovanotti è stato una delle prime personalità ad entrare nelle case degli italiani per risollevare il morale e tenerci compagnia in questi giorni difficili. Sempre tramite il suo canale Instagram Lorenzo Cherubini lancia un inno di speranza

Lorenzo Jovanotti e i Jova House Party

Prendendo spunto dal Jova Beach Party, il tour di Jovanotti sulle spiagge italiane, Jovanotti ha invaso le case dei suoi fan con le sue dirette Instagram. Ha chiamato questi piccoli concerti Jova House Party, e l’intento è sempre lo stesso: infondere gioia, serenità, spensieratezza in un momento come questo dove ce n’è disperato bisogno.

Il messaggio di Jovanotti

In una delle ultime foto pubblicate sul suo profilo Jovanotti si rivolge a tutti noi, al nostro buonsenso e alla nostra maturità. “Questo è il momento di non farci sopraffare dallo sconforto e dalla paura, se ognuno fa la sua parte con rigore e disciplina il virus verrà sconfitto e gradualmente ne usciremo e le cose riprenderanno. Il lavoro, la vita, l’economia, lo sport, lo studio, la musica torneranno a scorrere e avremo anche imparato delle cose nuove che ci saranno utili in futuro”.

 

Non è il momento, questo, di arrendersi. È il momento di combattere, tutti insieme, questo nemico subdolo e invisibile. Il pensiero di Jovanotti va anche alle persone che più di tutte affrontano questo nemica giornalmente: “Sosteniamo il lavoro di chi sta in prima linea in tutti i modi possibili ma soprattutto stando isolati, isolatissimi, ma non ‘soli’. Possiamo sempre comunicare, scambiarci informazioni ed emozioni”.

Il cantante continua: “Il mio pensiero va alle famiglie delle vittime, oggi la corsa contro il tempo in questo passaggio non ci permette neanche il tempo del lutto e del silenzio ma dobbiamo guardare avanti anche per onorare la loro vita”.

La speranza è e rimarrà una sola: “Avanti con coraggio forza ragazzi! Grazie a tutte le persone al lavoro in prima linea. Forza e coraggio, ce la faremo, più siamo determinati e prima ne usciremo”.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS