Cristiano Malgioglio con gli occhiali scuri e la bocca semi aperta, primo piano

In collegamento con Live – Non è la D’Urso, Cristiano Malgioglio ha raccontato a Barbarella e agli italiani come sta trascorrendo questi giorni di quarantena forzata. Il paroliere rivela di dedicarsi in maniera scrupolosa alle pulizie domestiche ma non rinuncia alla musica, sua eterna compagna di vita.

Cristiano Malgioglio: “Mi sento una casalinga disperata

Con l’emergenza Coronavirus che sta attanagliano l’Italia intera, le persone sono costrette a restare in casa per evitare la diffusione del contagio. E così la domanda che molti si pongono è: come far passare il tempo?

A cosa dedicarsi? C’è chi si diletta ai fornelli sfornando manicaretti, chi sistema e pulisce la casa, chi si dedica ad hobby quali lettura, scrittura, pittura ed esercizi fisici nel salotto o in camera. Anche i Vip del nostro Paese sono intenti a far passare il tempo all’interno delle proprie abitazioni: fra questi pure Cristiano Malgioglio. Il paroliere, intervento in collegamento a Live – Non è la D’Urso nella puntata di domenica sera, ha raccontato a Barbarella e ai telespettatori come sta trascorrendo queste giornate di quarantena forzata.

Mi sento una casalinga disperata. Uccido il tempo lavando la casa, tolgo la polvere, cucino male, non so fare il letto… mi sono anche depilato da solo“, ha dichiarato.

Dal senso di solitudine al messaggio di vicinanza

Malgioglio ha continuato il suo racconto rivelando di sentirsi parecchio solo: “Sto passando la mia quarantena in piena solitudine. Mi manca un abbraccio, mi mancano i baci dei miei nipoti, mi manca mia sorella, sono solo a casa. Mi sto abituando a fare quelle cose che non ho mai fatto. Sono una casalinga disperata, mi sono depilato poi mi sono guardato allo specchio ed ero orribile, sembravo una gallina spennacchiata“.

Non solo pulizie domestiche, però, ma anche tanta musica a fargli compagnia: “Ho messo un disco di Celia Cruz: ‘La vida es un carneval’. Ho messo la vestaglia di mia madre, mi sono messo davanti allo specchio e ho cominciato a ballare. Tornerò ad avere la mia allegria, continuerò a cantare“. Poi lancia un messaggio di speranza e di vicinanza a tutti gli italiani, oltre a un monito a cui tutti dovrebbero attenersi: “Sono vicino a tutte le famiglie che hanno perso i loro cari, vi mando un abbraccio affettuoso.

Rispettate le regole, non uscite di casa“.