Gianni Morandi

La maggior parte degli italiani è chiusa nelle proprie abitazioni ormai da tempo. Anche Gianni Morandi sta vivendo la propria nuova quotidianità tra le mura domestiche e ha spiegato come passa il tempo durante la quarantena, in particolare dividendosi tra cucina e musica, mentre era ospite di Rtl 102.5 attraverso un collegamento telefonico, a causa dell’emergenza Coronavirus.

Gianni Morandi svela l’aneddoto sui Beatles

L’amato artista ha spiegato ai microfoni di Rtl che la sua quotidianità in casa, come molti italiani, è quella di una reclusione forzata, ma giusta. “Cerco di far passare la giornata, un po’ suono la chitarra, un po’ leggo, però vado avanti, c’è gente che sta molto peggio”.

Dopo aver salutato alcuni fan che hanno chiamato durante la trasmissione, c’è stato anche modo di rallegrare l’atmosfera con alcune ricette speciali che Gianni sta preparando in questo periodo di quarantena, come quella dell’insalata di tarassaco.

Rispondendo alle domande di Angelo Baiguini, il celebre cantante svela di non aver mai incontrato i Beatles.Mai visti, neanche per sbaglio, dovevo incontrare Paul McCartney, poi successe qualcosa e non sono riuscito nemmeno a salutarlo”.

Gianni canta per i suoi fan dalla quarantena

Proprio a proposito della sua incredibile carriera, l’artista bolognese svela che “Uno su mille” è la canzone che più di tutte in questo periodo riesce ad infondere speranza ai suoi fan. Difatti è uno dei brani che spesso interpreta durante le sue dirette Facebook dalla sua casa per intrattenere i numerosi fan che lo seguono.

Anzi proprio riguardo al titolo della canzone aveva commentato: “Se sei a terra non strisciare mai, se ti diranno sei finito non ci credere. Tutti ce la faremo, uno su mille è troppo poco” erano le parole di speranza del cantautore “uno su mille ce la fa è un modo per dire che ce la fa chi ce la mette tutta: noi ce la metteremo tutta e usciremo da questo momento brutto”.

Infine l’ultimo appello ai fan: “La mia quarantena? Si resta in casa, si deve seguire questa modalità perché è molto importante. Una cosa bella di questo periodo è la possibilità di prendere le cose un po’ più con calma, dedicando il tempo che abbiamo alle persone che amiamo”.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Tutto su Gianni Morandi