John Travolta

In più di un’intervista John Travolta ha descritto la perdita di un figlio come un dolore che non si può quantificare.È la cosa peggiore che possa accadere a chiunque. Mio figlio mi ha dato molta gioia. È stato il mio tutto. Mi ha insegnato come amare incondizionatamente” disse tempo fa la star hollywoodiana.

L’icona di film come Grease e La Febbre del Sabato Sera, si riferisce alla tragedia che lo ha colpito anni fa, la morte del figlio Jetty, scomparso a soli 17 anni. Il ricordo del piccolo Jetty è sempre costante e presente e nel giorno del suo compleanno, sia Travolta che la moglie Kelly Preston hanno voluto dedicargli un pensiero.

John Travolta e il ricordo di Jetty

Proprio in questi giorni, il giovane Jetty avrebbe compiuto 28 anni. E John Travolta non lascia passare questa data inosservata. Sul suo profilo Instagram l’attore ha pubblicato uno scatto in bianco e nero che lo ritrae mentre abbraccia il figlio, ed insieme esplodono in una risata gioiosa. “Buon Compleanno Jetty” scrive l’attore a corredo della foto “Ti amiamo“.

Allo stesso modo anche la moglie dell’attore, Kelly Preston, ha voluto celebrare la ricorrenza.

Anche lei con una foto in cui abbraccia il figlioletto e ridono insieme su uno sfondo innevato. “Buon compleanno” scrive anche lei “al nostro dolcissimo Jetty. Ti amiamo“.

La tragedia 11 anni fa

Era il 2 gennaio del 2009, quando la famiglia Travolta, in vacanza alle Bahamas fu colpita da un dramma tremendo. Il figlio della coppia, di soli 17 anni e affetto da autismo, morì in circostanze che ancora oggi non sono del tutto chiaro.

Stando alla versione ufficiale, Jetty quel giorno fu colto da una crisi epilettica che gli fu fatale, durante le convulsioni pare che il giovane Jetty abbia battuto la testa e il colpo sia stato causa del decesso.

Una perdita che John e Kelly, sposati dal 1991, non sono mai riusciti a superare. La coppia ha altri 2 figli, Ella poco più grande di Jett, ora 20enne e il piccolo Benjamin di 9 anni.