Kim Jong-un

C’è confusione sulle condizioni di salute del leader nordcoreano Kim Jong. Qualche ora fa si è diffusa la notizia che verserebbe in condizioni critiche dopo un intervento. Intanto Corea del Sud e Cina hanno smentito di aver ricevuto informazioni in merito a una operazione al cuore del leader.

L’operazione e le condizioni di Kim Jong-un

La Cnn ha riportato una fonte dell’intelligence statunitense secondo cui Kim sarebbe “in grave pericolo” dopo una operazione al cuore. Anche il quotidiano sudcoreano Daily Nk, scrive che il leader della Corea del Nord sarebbe stato sottoposto ad un intervento cardiovascolare il 12 aprile scorso.

L’opinione di Corea del Sud e Cina

Il portavoce del governo sudcoreano Kang Min-seok ha detto di non poter confermare le voci che circolano: “Non abbiamo informazioni da confermare riguardo le voci riportate da alcuni media su un problema di salute del presidente Kim Jong Un. Inoltre, non sono stati rilevati sviluppi insoliti all’interno della Corea del Nord“, riporta APnews. Sulla stessa linea anche il governo cinese che dice di non credere alle voci sulle sue cattive condizioni di salute.

I dubbi sulla salute di Kim Jong-un

I dubbi duravano da un po’, soprattutto da quando la scorsa settimana Pyongyang aveva lanciato diversi missili a corto raggio, per le celebrazioni del 15 aprile dedicate al compleanno del nonno del leader, Kim Il-sung.

Era apparso strano, come avevano fatto notare gli Stati Uniti, come Kim fosse stato assente proprio a quelle celebrazioni. Già in quel momento erano sorti dubbi sulle sue condizioni di salute.

Approfondisci

Corea del Nord: testato un lanciatore multiplo di missili, la replica di Seul

Coronavirus: fosse comuni in Iran, nessun caso riportato in Corea del Nord

Corea del Nord: lanciati due missili nel mar del Giappone