nino formicola in collegamento con domenica in

Anche quest’oggi sono numerosi gli amici e gli ospiti di Mara Venier in video-collegamento a Domenica In. Fra questi figura anche Nino Formicola, conosciuto al grande pubblico come il “Gaspare” che tanto ha fatto divertire in passato al fianco del compianto compare, “Zuzzurro”. L’attore, in diretta da casa sua, racconta un’interessante iniziativa per far avvicinare il pubblico al mondo del teatro, di cui è un amatissimo rappresentante.

Il progetto di Nino Formicola

Nino Formicola “Gaspare”, in video-collegamento a Domenica In, ha raccontato a Mara Venier i dettagli di un’iniziativa molto interessante pensata per gli appassionati del teatro.

Il mondo teatrale, così come quello della musica, del cinema e dello spettacolo in generale, è uno dei più colpiti dall’emergenza Coronavirus. Per questo motivo, con tutte le attività e le riprese in momentaneo stand-by, attori, comici e teatranti sono impossibilitati a proseguire nella loro attività professionale. Per cercare di far ripartire il mondo del teatro Nino Formicola ha pensato ad un’iniziativa rigorosamente via web: “Siccome il teatro è stata la prima attività a chiudere e sarà l’ultima a riaprire, allora ci siamo inventati un sito in cui qualunque teatrante che abbia uno spettacolo registrato lo mette in rete e, pagando una cifra minima, si può vedere lo spettacolo teatrale a casa“.

Il ricordo di Zuzzurro per inaugurare l’iniziativa

Nino Formicola ha spiegato le motivazioni che stanno alla base di questo lodevole progetto: “Questo è un modo per aiutare sia gli attori, sia i produttori e soprattutto quel pubblico che magari ha voglia di andare a vedere uno spettacolo teatrale e adesso non può“. Il comico anticipa a Mara Venier e ai suoi telespettatori quale sarà il primo spettacolo teatrale che tutti coloro che lo desiderano potranno vedere.

Non è una scelta sconclusionata, ma rappresenta un tributo alla carriera di “Gaspare” al fianco del suo storico compagno di avventure, Andrea Brambilla, in arte “Zuzzurro”, scomparso nel 2013. Formicola spiega: “Il primo spettacolo di prova per vedere se funziona è una chicca, perché è l’ultimo spettacolo di cabaret che abbiamo fatto io e il mio socio. Non l’ha mai visto nessuno, si chiama Non c’è più il futuro di una volta, è la summa della nostra carriera di comici, non l’abbiamo mai fatto vedere a nessuno“.