nuvole e sole

La settimana che vede l’avvio della fase 2 dell’emergenza Coronavirus si apre all’insegna della stabilità sul fronte meteo. Cosa si prevede per i prossimi giorni? Mentre il lockdown inizia ad allentare la presa, il tempo sembra essere più che clemente sull’Italia grazie all’anticiclone africano, ma con qualche eccezione.

Meteo: anticiclone africano sull’Italia

Settimana caldissima sul fronte meteo, ma non sono escluse sorprese “fresche” a interrompere l’abbraccio dell’anticiclone africano. Lo rivelano le previsioni diffuse da CentroMeteoItaliano.it, secondo cui la prima 7 giorni di fase 2 dell’emergenza Coronavirus, per l’Italia, sarà terreno di un sensibile aumento delle temperature ma con alcune eccezioni.

Questo a causa dell’ingerenza di correnti di aria instabile dai Balcani, complice di un calo termico che sarà più netto tra martedì 5 e mercoledì 6 maggio.

Già nella giornata di lunedì 4 maggio, per gli esperti, si assisterà a un’importante incursione del caldo soprattutto sulla Sardegna, dove i valori stagionali verranno superati senza troppa fatica (fino a punte di 28°C).

Qualche eccezione in vista

Ma la stabilità che andrà a interessare progressivamente gran parte della Penisola non sarà priva di qualche eccezione.

Nella giornata di martedì 5, infatti, per gli esperti è atteso un aumento della nuvolosità con locali rovesci sulle regioni nord orientali e adriatiche.

Venti in aumento fino alla giornata di mercoledì 6 maggio, dove tramontana e bora spazzeranno alcune aree del Paese facendo registrare un calo dei valori massimi. Cielo prevalentemente sereno, invece, si attende al Centro Sud e sulle Isole maggiori, dove la colonnina di mercurio dovrebbe assestarsi su temperature decisamente estive.

Le previsioni verso il weekend

Secondo gli esperti, il weekend dovrebbe restare sulla linea dell’esordio di settimana: temperature in rialzo e sole grandi protagonisti delle scena italiana.

Piogge e temporali, almeno in questa fase, dovrebbero essere solo un ricordo per gran parte delle regioni, ma anche su questo fronte le sorprese dovrebbero essere alle porte.

Dopo un fine settimana all’insegna del bel tempo su buona parte del Paese, infatti, potrebbe essere la volta di una parentesi perturbata in grado di riportare l’Italia a condizioni meteo nettamente diverse. Non sono esclusi fenomeni anche intensi a partire dal prossimo lunedì, con piogge e nubifragi al Centro Nord.