francesco facchinetti, sorridente, mezzo busto

Il 2 maggio Francesco Facchinetti ha compiuto 40 anni. Un traguardo, o almeno una tappa, molto importante, da vivere con la famiglia anche se ancora separati fisicamente dal lockdown e dall’emergenza coronavirus. L’imprenditore ha condiviso su Instagram un video di auguri che gli sono arrivati dalla famiglia, dagli amici e dalle persone che condividono con lui il loro percorso lavorativo.

Il messaggio di Facchinetti

Ho atteso questo giorno per 40 lunghi anni. Nel viaggio che mi ha portato fino ad oggi ho visto paesaggi incredibili e ho incontrato persone uniche. Ho sempre cercato di dare tutto me stesso senza mai tirarmi indietro e la vita mi ha restituito più di quanto meritassi.

Per tutto questo posso solo dire grazie“, scrive Facchinetti sui social.

Grazie per tutto quello che mi è capitato, grazie per le emozioni che ho vissuto e grazie per la fiducia che mi è stata data. Mamma e papà, Alessandra, Valentina, Roberto e Giulia, Wilma, Lollie, Mia, Leo e Liv, donerei la mia vita per voi. Grazie per amarmi incondizionatamente“, un giorno questo per ringraziare tutta la famiglia e non solo.

E voglio dire grazie anche a tutte le persone che hanno deciso di condividere la loro passione e il loro lavoro insieme a me. Mi dite grazie per aver realizzato i vostri sogni ma in verità siete voi che avete realizzato il mio“, scrive ancora.
Poi conclude: “Ciao sono Francesco e oggi compio quarant’anni in quarantena. Da domani continuerò a mangiarmi la vita come ho sempre fatto. Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo! Vi voglio bene“.

Guarda il video

Il compleanno di Roby Facchinetti

Padre e figlio, la passione per la musica e anche i compleanni vicini, a solo un giorno di distanza uno dall’altro.

Roby Facchinetti ha compiuto gli anni appena un giorno prima, il 1 maggio. In questo giorno speciale è stato il figlio a condividere sui social alcuni scatti dei momenti passati insieme oltre a un lungo messaggio pieno d’amore. “Ho sempre pensato che il nostro legame fosse unico e magico. Siamo padre e figlio, siamo amici, fratelli, uniti dalla stessa passione, dallo stesso carattere, dallo stesso segno zodiacale e dallo stesso colore degli occhi. L’unica cosa che ci divide, di poco, è il giorno in cui siamo nati.

Tu l’uno e io il due Maggio. Dovevo nascere il tuo stesso giorno e nella tua stessa ora ma i medici erano in sciopero e la mamma ha fatto 18 ore di travaglio“, scrive su Instagram.

Poi ricorda anche un momento terribile passato insieme, un incidente d’auto: “Oggi ho ripensato a quella volta che il destino ha voluto tenerci su questa terra. Ti ricordi quel camion che ci ha tagliato la strada e ha distrutto completamente tutta la nostra macchina? L’unica cosa rimasta intatta eravamo noi 2 e tra fumo e macerie siamo riusciti ad uscire da quell’inferno.

Anche se ero piccolo ho pensato che la mia vita sarebbe stata unica al tuo fianco e che anche di fronte alla morte mi avresti sempre salvato. Questo sei per me papà: il mio supereroe“. Poi conclude: “Oggi quando ti ho chiamato con i bimbi ho visto che trattenevi le lacrime ma non ho voluto dirti nulla perché l’emozione non si racconta ma si vive. Ti amo, alla follia“.