Elon Musk

Negli scorsi giorni il patron di Tesla Elon Musk ha annunciato di voler chiamare suo figlio X Æ A-12. Un nome che ha fatto parecchio discutere e che lì per lì era sembrato uno scherzo da parte di un personaggio da sempre abituato a stupire. Quella sigla all’apparenza casuale di lettere e numeri, però, è stata successivamente confermata anche dalla neo-mamma, la cantante canadese Grimes, che con un tweet ne ha spiegato il significato.

Il significato di X Æ A-12

C’è stata tanta curiosità e ilarità attorno alla scelta di Elon Musk. A fare chiarezza è stata la cantante e compagna Grimes, nome d’arte di Claire Boucher.

X è l’incognita – ha scritto su Twitter – Æ è la pronuncia elfica di Ai (amore e/o Intelligenza artificiale)”. Riguardo alle altre parti del nome, ha spiegato: A-12 è il precursore dell’SR-71 (il nostro velivolo preferito): nessuna arma, nessuna difesa, solo velocità, efficace in battaglia, ma non violento”. Ai più questa spiegazione potrebbe sembrare quantomeno criptica, ma dà un’idea del tipo di immaginario in cui si muovono Elon Musk e la sua compagna, tra rifermenti musicali e quelli alla tecnologia aerospaziale.

Grimes, Elon Musk
Il tweet di Grimes

Un nome strano o illegale?

Per Elon Musk si tratta del sesto figlio, dopo i cinque avuti da un precedente matrimonio: due gemelli, Griffin e Xavier nel 2004, seguiti da altri tre gemelli, Damian, Saxon e Kai nel 2006. Rimane ora da capire se un nome tanto particolare potrà essere accettato dall’anagrafe e diventare legale a tutti gli effetti. Come riporta il Washington Post, il nome non sarebbe semplicemente “strano”, ma potrebbe andare apertamente contro le leggi della California, in cui Musk vive.

La California, infatti, consente nei certificati di nascita solo le 26 lettere dell’alfabeto inglese, fatto che escluderebbe automaticamente gran parte del nome: “Non penso che si possa di dire che è illegale, semplicemente non sarà accettato – ha spiegato David Glass, esperto di diritto di famiglia a People Nel senso che tuo figlio non avrà un nome ufficiale e non potrà avere un certificato di nascita”. Se e quando i genitori dovranno ritornare sulla loro decisione non è ancora noto, ma intanto Twitter ha visto fioccare commenti più o meno perplessi sulla vicenda.

A riprova di come, quando si parla di Elon Musk, nulla possa essere dato per scontato.

Approfondisci

Space X: tutto pronto il lancio su progetto di Elon Musk, l’annuncio della Nasa

Fino a 400mila euro per un volo privato, destinazione: Marte

(Immagine in alto: Twitter / elonmusk)