volante dei carabinieri

Sono entrati in casa sua e l’hanno picchiato e derubato. Non è stata una rapina ordinaria, ma una spedizione punitiva. La mente del piano è la sua ex fidanzata. Così ha deciso di vendicarsi una giovane ragazza a Torino, per esser stata lasciata dal suo ragazzo 19enne. I fatti risalgono allo scorso 30 novembre, ma le indagini sono durate mesi. I carabinieri hanno risolto il caso grazie a telecamere e social, portando alle denunce e a tre arresti per la baby gang che ha aggredito la giovane vittima.

Lei organizza la spedizione punitiva, gli amici la eseguono

Quartiere di San Salvario, Torino.

È il 30 novembre. Gli amici della sua ex fidanzata, tre 19enni e un 17enne, fanno irruzione nella sua casa per minacciarlo, pestarlo e derubarlo. Prima di tutto gli puntano un paio di forbici alla gola, poi arrivano anche i calci e i pugni. Infine, prima di andare via derubano la vittima di alcuni oggetti e vestiti, i più costosi che possedeva. I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia San Carlo hanno investigato per mesi. Grazie alla testimonianza della vittima e all’ausilio dei social e delle telecamere di sicurezza della zona sono risaliti all’identità di tutti i responsabili.

Nel corso di una perquisizione, le forze dell’ordine hanno inoltre recuperato la refurtiva.

Il movente della “vendetta”

Dopo aver individuato gli autori dell’aggressione, i militari sono risaliti fino alla mandante della spedizione. I tre 19enni son stati quindi arrestati, su ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. Il quarto che ha partecipato alla spedizione punitiva, minorenne, ha ricevuto una denuncia per rapina aggravata in concorso. Infine, i carabinieri hanno denunciato anche l’ideatrice del diabolico piano.

Il movente dietro l’aggressione e la rapina è stata la rottura fra i due fidanzati. Il rapporto si è incrinato, lui l’ha lasciata. Ma probabilmente non si sarebbe aspettato che lei per vendicarsi architettasse un violento pestaggio. Ma la ragazza e i suoi complici, fortunatamente, non l’hanno fatta franca.