vipera

Una bimba di 7 anni sarebbe stata morsa da una vipera durante una passeggiata con in genitori, lungo un sentiero di montagna nelle prealpi biellesi. Le sue condizioni sarebbero state giudicate gravi al punto da richiedere un trasferimento dal locale ospedale al Regina Margherita di Torino. Il quadro clinico si sarebbe stabilizzato ma la prognosi sarebbe ancora riservata, come riportano La Stampa e La Provincia di Biella.

Bimba morsa da una vipera nel Biellese

Una bambina di 7 anni sarebbe stata morsa da una vipera lungo un sentiero delle prealpi biellesi, durante un’escursione con i genitori nella giornata di domenica 24 maggio scorso, ma la notizia, riporta Rai News, sarebbe emersa soltanto oggi.

A riportare il fatto sono anche le fonti di stampa locale, secondo cui la piccola sarebbe stata immediatamente soccorsa e trasportata all’ospedale di Ponderano. Le sue condizioni si sarebbero poi aggravate, al punto da rendere necessario il trasferimento a Torino dopo le prime cure farmacologiche e l’intubazione.

Attualmente, scrive La Stampa, sarebbe in prognosi riservata ma si sarebbe comunque registrato un miglioramento. Secondo le informazioni emerse, la piccola sarebbe stata morsa per due volte mentre percorreva una mulattiera sulle prealpi biellesi insieme ai familiari, i primi a prestarle soccorso dopo l’accaduto.

Un altro caso nella stessa giornata

Quello della bimba di 7 anni sarebbe il secondo caso registrato nella stessa giornata di domenica. Stando a quanto riportato dall’Ansa, infatti, il 24 maggio scorso un altro ragazzino sarebbe stato morso durante una passeggiata lungo il sentiero della ferrovia Decauville, al lago di Malciaussia, sempre in Piemonte. Le condizioni del minorenne, che sarebbe stato trasportato in ospedale con l’elisoccorso poco dopo l’accaduto, non avrebbero destato preoccupazione.