Selfie di Alice Severi tratto dal suo profilo facebook

È morta in circostanze misteriose Alice Severi, la bambina prodigio del pianoforte, cresciuta e divenuta ormai una donna. Il corpo di Alice è stato ritrovato senza vita nella casa in cui viveva. Si indaga sulle cause del decesso ma per il momento il mistero avvolge questo lutto per il mondo della musica.

Il ritrovamento del corpo senza vita

Il corpo di Alice Severi è stato ritrovato senza vita nella sua casa a Domodossola. Stando a quanto riportano le fonti, il ritrovamento è venuto ad opera dei carabinieri, i quali ora stanno indagando sulle cause del decesso.

Alice, oltre a lasciare un enorme buco nel mondo della musica già provato dalla recente scomparsa di Ezio Bosso, lascia il padre Maurizio e la madre Caterina Sgro, infermiera all’ospedale San Biagio di Domodossola.

La giovane Alice aveva 32 anni. Era bionda, bellissima, ma soprattutto talentuosa, fin dalla più tenera età.

Alice Severi e il suo talento innato

Il titolo di enfant prodige le derivava proprio dalla sua passione precoce: a soli 5 anni aveva imparato a suonare il piano. Numerosi poi i premi vinti sia a livello nazionale che internazionale, tra cui il premio internazionale Stresa, nel 1992, dedicato ai giovani pianisti.

Si può quindi dire che avesse imparato a incantare il pubblico con le note del suo piano forte prima ancora di saper leggere e scrivere.

I premi e l’onoreficenza al Quirinale

Per gli appassionati di questo genere musicale, Alice aveva poi avuto una carriera apprezzatissima: i video su Youtube facevano solo da corollario ai concerti in giro per il mondo. La sua fama era arrivata oltreoceano, portandola ad esibirsi ad esempio in America e in Canada quando ancora era una bambina.

Ma anche successivamente i riconoscimenti non erano mancati. Nel 2009, quando aveva 21 anni, arrivò al terzo posto nel concorso Premio Venezia, ricevendo così l’onorificenza da parte del Presidente Giorgio Napolitano al Quirinale.

La passione di Alice, divenuta insegnante

Successivamente i riflettori si sono abbassati, ma il talento di Alice ha continuato a incantare. Alice Severi aveva deciso di darsi all’insegnamento: sul suo sito internet, non più aggiornato da diverso tempo, risulta come insegnante sia per lezioni private sia in una prestigiosa scuola di musica nel milanese.

Il talento di Alice, descritto da molti come una dote naturale innata, lascerà un triste vuoto. Moltissimi i messaggi di cordoglio sui suoi profili social.