gennaro gattuso, primo piano, leggermente girato verso la sua sinitra

Un lutto terribile ha colpito Gennaro Gattuso e tutta la sua famiglia. Ieri mattina, all’ospedale di Busto Arsizio, è morta la sorella Francesca Gattuso. Il tecnico del Napoli ha immediatamente lasciato la città partenopea per tornare in Lombardia. Tutto il mondo de calcio e non solo si è stretto intorno al dolore del mister e di tutta la sua famiglia.

Morta Francesca Gattuso

La sorella dell’ex campione del Milan era era ricoverata da inizio febbraio in ospedale. Le sue condizioni di salute erano note da quando, a febbraio, Gattuso aveva immediatamente lasciato lo stadio alla fine della partita con la Sampdoria, saltando la conferenza stampa, per raggiungere l’ospedale visto l’aggravarsi delle condizioni di Francesca.

Stando a quanto rivela la Gazzetta dello Sport, la sorella di Gattuso, 37 anni, aveva una rara malattia. Era stata sottoposta anche a diversi interventi chirurgici, di cui l’ultimo si era svolto proprio i primi di febbraio. Nessun cambiamento però, la 37enne non ha più lasciato l’ospedale.

I messaggi di cordoglio

“Francesca Gattuso ha affrontato la malattia con la stessa carica e la stessa solarità con cui ha vissuto Milanello e il Milan ogni giorno.

Rino, il tuo immenso dolore e quello della tua famiglia è anche il nostro. Riposa in pace cara Francesca“, ha scritto il Milan su Twitter ieri. Al loro messaggio si è ovviamente aggiunto anche quello del Napoli: “Aurelio De Laurentiis con la moglie Jacqueline e i figli Luigi, Edoardo e Valentina, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra, tutta la Ssc Napoli e la Filmauro, abbracciano forte Rino Gattuso e partecipano al suo immenso dolore per la scomparsa della sorella Francesca“. L’incredibile carriera e il carattere di Gattuso hanno conquistato tutto il mondo del calcio, che ieri ha fatto sentire la propria voce anche attraverso i social.

Oltre al messaggio della storica squadra dell’ex calciatore si sono uniti anche Inter, Torino, Barcellona e molti altri.