Renzo Arbore a Domenica In

Renzo Arbore è pronto a tornare in tv con un nuovo programma all’insegna dell’intrattenimento e delle risate: Striminzitic Show. A Domenica In il cantautore rivela i dettagli di questo nuovo progetto televisivo promettendo grandi risate e un percorso nel suo passato artistico: “Sarà un programma tutto per sorridere“.

Il ritorno di Renzo Arbore con Striminzitic Show

Rai2 si appresta ad accogliere all’interno del suo palinsesto uno show tutto nuovo, fatto di risate e tanto divertimento. Striminzitic show è il nuovo programma targato Renzo Arbore che esordirà lunedì 8 giugno in prima serata sul secondo canale della Tv pubblica.

L’idea è nata dallo stesso cantautore che, attraverso l’inventiva che da sempre lo contraddistingue, ha dato vita ad un contenitore pronto ad intrattenere il pubblico. Tanti amici di Arbore, esponenti della televisione e dello spettacolo, saranno ospiti del suo show. L’artista, icona del cantautorato italiano, presenta questo nuovo progetto televisivo: “Il programma non è una commemorazione. Questo è un programma senza interviste, presento vecchie e nuove malefatte in giro per il mondo con la mia orchestra. Sarà un programma tutto per sorridere, perché è questo che penso la gente si aspetti“.

Facciamo vedere i miei incontri

Renzo Arbore aggiunge altri dettagli su questo curioso show televisivo pronto a sbarcare in Rai: “Il sottotitolo è ‘And friends’ perché facciamo vedere gli incontri che ho avuto io. Incontri anche inediti, di attualità. E anche cose nuove che prendo dove posso, perché sono un grande navigatore su Internet e capto anche delle novità curiose. Domani comincia alle 21:10 su Rai 2, poi in seconda serata tutti i giorni, tranne il sabato e la domenica“. Appuntamento, dunque, per lunedì 8 giugno eccezionalmente in prima serata su Rai 2.

Le puntate successive, invece, andranno in onda sulla stessa rete ma in seconda serata, tutti i giorni tranne nel week-end.

Il giudizio di Arbore sull’attuale tv

Renzo Arbore ha fatto poi il punto sull’attuale panorama televisivo, dal quale si è in parte distaccato ma in cui è pronto a rituffarcisi con Striminzitic show. Il suo giudizio non è pienamente positivo, considerando la televisione tutta varietà e intrattenimento che lo rese protagonista negli anni passati: “Io guardo molto la rete, poi le fiction in televisione e lamento che ci sia poco sorriso.

Io ho fatto parte della generazione della grande tv italiani, quella di Corrado, Raffaella Carrà, Pippo Baudo. Facevo parte di quella razza e si sente la mancanza di quei format lì. Si ride poco e ci si arrabbia molto, perché poi la politica ha preso il sopravvento. Ora è quello lo spettacolo, ahimè“.