rita dalla chiesa evidenza

Rita Dalla Chiesa esplode di indignazione sui social contro la tradizione cinese. La conduttrice, oggi volto di Italia Sì, programma Rai condotto da Marco Liorni, ha scatenato numerosissime critiche da parte della rete con il suo ultimo post su Twitter.

A fomentare la Dalla Chiesa l’avvicinarsi del Festival di Yulin, la nota fiera durante la quale vengono macellati moltissimi cani per il consumo della loro carne. Il Festival di Yulin è famoso in tutto il mondo proprio per la sua natura discutibile.

Il tweet di Rita Dalla Chiesa

Se il Festival di Yulin è sempre al centro di polemiche, il tweet di Rita Dalla Chiesa non è da meno.

Condividendo sul suo profilo l’articolo de Il Fatto Quotidiano la conduttrice e opinionista porge una domanda che è una chiara provocazione.

il post di rita dalla chiesa
Tweet di Rita Dalla Chiesa

Cina, al via il festival della carne di cane di Yulin: migliaia di animali macellati. “Crudeltà incredibile”” scrive Rita. “È peccato mortale volere l’estinzione del popolo cinese?????? “. Parole che hanno suscitato aspre critiche da parte degli utenti che non sono d’accordo nell’addossare le colpe di un gruppo di persone per il festival della carne di cane ad un popolo intero.

Il Festival di Yulin

Giunto alla sua decima edizione il Festival di Yulin continua a sollevare ondate di rabbia ed indignazione da ogni angolo del mondo. Nonostante la Cina abbia deciso di rimuovere i cani dalla categoria del bestiame, per spostarli in quella degli animali da compagnia, ieri a Guangxi è cominciata la fiera come da programma.

Le denunce non sono solo animaliste: molti degli esemplari macellati portano ancora il collare con la targhetta, ciò potrebbe significare che siano stati rubati.

Stipati in gabbie e maltrattati fino alla loro morte a sprangate, la sorte delle migliaia di cani che vengono sacrificati in questi giorni di Festival è il punto nevralgico delle denunce di Human Society International.