il giovane montalbano

Siamo giunti all’ultima puntata della prima stagione del Giovane Montalbano, la fiction spin-off del Commissario Montalbano. Un tuffo nel tempo nella vecchia Vigata, quando un acerbo Salvo, qui interpretato da Michele Riondino, intraprendeva la sua carriera contro il crimine.

Il titolo del sesto episodio è Sette Lunedì e noi, come sempre, abbiamo qualche chicca. Ecco cosa ci aspetta lunedì 6 luglio.

Una vacanza per il commissario

Indietro nel tempo, il prequel del Commissario Montalbano non scava solo negli esordi della sua carriera, ma anche nella sua vita privata. Lo spettatore vede sbocciare in queste puntate il suo amore per Livia che si fa di volta in volta più profondo.

Ma nonostante siano solo agli inizi, non mancano ostacoli alla coppia né periodi un po’ più bui.

Proprio per questo motivo, dopo aver fatto i conti con la gelosia, Salvo decide di ritagliarsi una po’ di tempo con la sua Livia. I due organizzano insieme una settimana di vacanza e lei addirittura convince il giovane commissario ad andare a trovare il padre. Ma Livia non so che i suoi piani presto andranno in fumo.

Un nuovo caso per il giovane Montalbano

I preparativi della vacanza saranno interrotti da un potenziale serial killer, che ogni lunedì si palesa con una macabra firma: a Vigata per 7 settimane vengono ritrovati animali barbaramente uccisi.

Presto il giovane commissario intuisce che non si tratta di uno scherzo, ma del preludio di qualcosa di terribile. L’autore di queste efferate uccisioni potrebbe essere capace di molto peggio, così Montalbano decide di mettersi sulle sue tracce e addio vacanze. Quale sarà il vero obiettivo del killer, perché questi lugubri atti intimidatori?

Ma soprattutto, come prenderà Livia questo repentino e seccante cambio di programma? Non resta che attendere lunedì 6 luglio alle 21.25 per scoprire come andrà l’imperdibile finale di stagione, ovviamente su Rai 1.