Come Sorelle

Mercoledì 15 luglio andrà in onda, alle 21.30 su Canale 5, la seconda puntata di Come Sorelle, nuova serie Tv di successo prodotta in Turchia. I produttori della fiction sono İnci e İsmail Gündoğdu, gli stessi che hanno prodotto Cherry Season e Bitter Sweet, serie televisive che sono state molto acclamate anche in Italia.

Cos’è successo nella prima puntata

La prima puntata è stata trasmessa l’8 luglio: la vicenda si apre con la protagonista, Ipek Gecer, in procinto di sposare Tekin, uomo violento che ha tolto al padre di Ipek tutti i suoi averi.

Poco prima di andare all’altare la donna riceve una lettera anonima nella quale le viene svelato di essere stata adottata e di avere due sorelle, nessuna delle quali è a conoscenza della reciproca esistenza. Ipek decide così di invitare Deren e Cilem alla cerimonia: le tre provano subito una fortissima connessione, ma il momento di gioia viene sconvolto da una tragedia. Dopo i festeggiamenti Tekin si comporta in modo violento con la moglie, che chiede prontamente aiuto alle sorelle appena conosciute: le due intervengono e in una disperata colluttazione l’uomo viene ucciso.

A questo punto le tre donne devono capire come occultare l’omicidio e fuggire senza essere scoperte.

Le anticipazioni della seconda puntata

Il secondo episodio si apre con gli avvenimenti della mattina successiva al giorno del crimine. Alla villa in cui è stato festeggiato il matrimonio giunge Sinan, figlio di Tekin, ma da sempre in pessimi rapporti con il padre che considera addirittura autore dell’omicidio della madre, avvenuto anni prima.

Complicazioni e difficoltà per Ipek e Cįlem

Nel frattempo, Deren deve rientrare nella sua città per lavoro e lascia Ipek in compagnia di Azra, migliore amica di Çilem, con la quale è cresciuta in orfanotrofio.

A questo punto le cose si complicano e si caricano di tensione: le due scoprono che Cilem è stata rapita. Motivo del rapimento sembra essere un incauto atto della donna compiuto tempo addietro.

Sembra che Mediaset abbia deciso di puntare su un nuovo e promettente cavallo, ovvero la produzione televisiva turca. I dati d’ascolto di Daydreamer, serie che va in onda ogni pomeriggio, sono stupefacenti: la serie tocca il 20% di share e raggiunge i 3 milioni di spettatori.